iL BENEVENTO SI SVEGLIA TARDI. LA LAZIO BATTE LA STREGA 5 A 3

Un Benevento che non conosce la parola resa e combatte fino all’ultimo minuto ma la Lazio riesce a sfondare con più facilità e porta a casa il match. Formazione giallorossa che era partita molto male andando sotto di tre reti ma sullo scadere della prima frazione Sau riaccende la speranza. Nella ripresa arriva subito l’autogol di Montipó che però si fa perdonare parando il rigore a Immobile e da quel momento la gara cambia. Il Benevento arriva fino al 4-3 e si getta con tutti all’attacco ma la rete del pareggio non arriva, anzi Immobile allo scadere trova la doppietta personale. 

I TEMPO: Partono subito forte i padroni di casa che al 4’ colpiscono subito il palo con Ciro Immobile. Al 10’ però il match si sblocca: Immobile si libera nell’area di rigore e va alla conclusione. De Paoli prova ad opporsi ma commette un autogol. La Lazio non si vuole fermare e al 20’ arriva anche il bis: Milinkovic pesca Immobile  che si sblocca dopo un lungo digiuno. Il Benevento prova a reagire come può ma non riesce a creare pericoli offensivi. Al 35’ la Lazio trova anche la terza rete: Correa si procura il rigore su un’uscita di Montipó che tocca anche la palla e dagli 11 metri l’attaccante laziale non sbaglia. Al 45’ però Sau trova una grande conclusione e riporta la Strega in partita. La prima frazione termina 3-1. 

II TEMPO: Neanche il termine di tornare in campo che la Lazio trova di nuovo la via del gol. Correa da posizione defilata prova l’assist per Immobile ma Montipó nel tentativo di intercettare commette autogol. Il Benevento non riesce a reagire e al 55’ Gaich commette anche un rigore che però Immobile sbaglia. Al 62’ la Strega entra finalmente in partita. Marusic trattiene Ionita in area e per l’arbitro é rigore. Viola non sbaglia. Al 66’ Lapadula trova anche il 4-3 ma il Var annulla per un “falletto” di Caldirola in area. Il Benevento non molla e la terza rete arriva al minuto 85’ con Glik da calcio d’angolo. Il Benevento nel finale va all’arrembaggio ma viene infilato da Immobile al 95’ che trova la quinta rete. Il match termina 5-3 per i padroni di casa. 

TABELLINO: LAZIO – BENEVENTO 5-3

Lazio (3-5-2): Reina; Radu, Acerbi, Marusic; Fares (59′ Lulic), Luis Alberto (70′ Akpa, 87′ Hoedt), Leiva (59′ Parolo), Milinkovic, Lazzari; Correa (70′ Muriqi), Immobile. A disposizione: Strakosha, Alia, Cataldi, Escalante, Musacchio, Patric, Pereira. Allenatore: Farris (assente Simone Inzaghi).

Benevento (4-3-3): Montipò; Letizia (57′ Caldirola), Barba, Glik, Depaoli; Improta, Schiattarella (57′ Viola), Ionita (78′ Iago); Sau (46′ Dabo), Gaich (57′ Lapadula), Insigne. A disposizione: Manfredini, Lucatelli, Di Serio, Hetemaj, Manfredini, Pastina, Tello. Allenatore: Filippo Inzaghi

Arbitro: Sig. Davide Ghersini di Genova

MARCATORI: 10’ Da Paoli (Aut); 20’ Immobile (L); 36’ Correa (L) 45’ Sau (B); 48’ Montipó (Aut); 85’ Glik (B); 96’ Immobile (L). 

AMMONITI: 35’ Montipó (B); 50’ Schiattarella (B); 53’ Glik (B); 70’ Akpa Akpro (L); 93’ Parolo (L) 

Domenico Pietro Sorice

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...