Benevento ko nella ripresa. La Ternana supera la Strega 3 a 2.

Gara dai due volti quella vista oggi tra Benevento e Ternana. Un primo tempo di netta marca giallorossa che aveva permesso ai ragazzi di Cannavaro di chiudere la frazione addirittura in vantaggio di due reti. Nella ripresa il prevedibile calo fisico dei giallorossi che prima si fanno riprendere e poi superare a dieci minuti dalla fine dalle fere ternane che confermano l’ottimo stato di salute. Per Cannavaro la prima sconfitta dopo due pareggi.  

I TEMPO: La prima occasione del match capita al 6′ sui piedi di La Gumina che ben servito da una verticalizzazione di Tello, tutto solo dinanzi a Iannarilli non trova di meglio che spedire la palla a lato. Dopo un predominio della Strega la Ternana si sveglia al 15′ con Partipilo che si inserisce nella difesa giallorossa e costringe Paleari ad un difficile intervento in angolo. Dopo un altro pericolo scampato su calcio d’angolo, il Benevento passa al 19′ con un tiro da fuori di Tello su cui Iannarilli ci mette motto del suo permettendo alla sfera di varcare la linea bianca. Al 35′ assolo di La Gumina che si fuma in paio di difensori e arriva a contatto con Iannarilli per il direttore di gara è calcio di rigore confermato anche dopo la visione al VAR. Sul dischetto lo stesso La Gumina che spiazza Iannarilli per il raddoppio giallorosso. Ancora Benevento pericoloso al 46′ con Karic che dal limite si vede ribattere in angolo una conclusione molto pericolosa. Dopo 4 minuti di recupero si chiude la prima frazione di netta marca giallorossa. 

II TEMPO: La ripresa si apre al 47′ con un salvataggio sulla linea di Letizia su Partipilo lanciato a rete. Sul susseguente angolo Donnarumma insacca di testa ma la palla durante la traiettoria oltrepassa la linea di fondo. Al 58′ la Ternana accorcia: punizione dalla sinistra di Palumbo, Paleari smanaccia corto, irrompe Sorensen di testa che insacca. Al 74′ la Ternana ristabilisce la parità con Pettinari, appena entrato, che dal limite trova la conclusione vincente. Al 78′ ci prova Improta con una girata da buona posizione che non trova la porta. Passano solo tre minuti e la Ternana mette la freccia con Di Tacchio che sugli sviluppi di un calcio di punizione sempre dalla sinistra, dal limite trova il varco giusto, battendo Paleari. Poco accade negli ultimi minuti compresi i cinque di recupero, la Ternana si aggiudica l’intera posta in palio.

TABELLINO: BENEVENTO – TERNANA 2-3

BENEVENTO (3-4-2-1): Paleari; Leverbe, Capellini, Pastina; Letizia (67′ Masciangelo), Karic, Schiattarella (67′ Koutsoupias), Improta; Ciano (67′ Vokic), Tello (76′ Farias); La Gumina (76′ Forte) . A disp.: Manfredini, Lucatelli, Thiam Pape, Foulon, Basit. All.: Cannavaro.

TERNANA (4-3-2-1): Iannarilli, Mantovani, Bogdan (46′ Diakite), Sorensen, Corrado; Paghera (60′ Moro), Di Tacchio, Cassata (72′ Pettinari); Palumbo, Partipilo (84′ Proietti); Donnarumma (84′ Ghiringhelli). A disposizione Krapikas, Capanni, Falletti, Spalluto, Defendi, Celli, Martella. All.: Lucarelli.

Arbitro: Volpi di Arezzo. Assistenti: Galletti e Di Giacinto. IV ufficiale: Pezzopane. VAR e AVAR: Paterna e Mastrodonato.

MARCATORI: 19′ Iannarilli (au), 38′ La Gumina (B) r. , 58′ Sorensen (T), 74′ Pettinari (T), 81′ Di Tacchio. 

AMMONITI: 35′ Iannarilli, 57′ Karic, 64′ Paleari, 73′ Pastina, 94’Ghiringhelli. 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...