Benevento – Bari, le Napo Pagelle

PALEARI: Reattivo al 40′ sull’unica conclusione pericolosa del Bari da parte di Botta. Per il resto praticamente inoperoso. Sul rigore aveva intuito ma è stato sfortunato.  VOTO: 6,5.

LEVERBE: Attento e determinato in fase difensiva, prova anche qualche sortita in avanti che all’84’ stava per far venire giù il Vigorito. In netta crescita. VOTO: 7.

CAPELLINI: Non al meglio della condizione gioca nel complesso una gara con poche sbavature e con buona carica nervosa. Cresce l’intesa con i compagni di reparto. VOTO: 6,5.

PASTINA: Si vede sin da subito che è sceso in campo a fare la guerra e va molto bene fino al 79′ quando abbatte Cheddira con una gomitata. Doppio giallo e squadra in dieci in un momento delicatissimo del match. Peccato di gioventù. VOTO: 4,5.

LETIZIA: Sulla destra una spina nel fianco per la difesa del Bari per tutto l’arco della gara. Non lo vedevamo così da molto tempo. Peccato per il fallo di mani che ha concesso il rigore al Bari, ma non incide sulla  prestazione positiva. VOTO: 7.

IMPROTA: L’ex di giornata ha il merito al 37′ dopo una onesta gara di trovare lo spiraglio giusto per il vantaggio. Da gamba al centrocampo prima e sull’esterno nel finale. In evidente crescita fisica.  VOTO: 7. 

SCHIATTARELLA: Primo tempo di livello superiore, arricchito da qualche giocata di fino. Col passare dei minuti cala fisicamente ma si gestisce bene nonostante non sia al meglio. VOTO: 7,5. 

KARIC: Corre molto, spesso però a vuoto. Non in gran giornata anche quando sceglie spesso la soluzione sbagliata. Bravo nel pressing in occasione del goal di Improta.  VOTO: 5.

MASCIANGELO: Qualche buona iniziativa sulla sinistra, potrebbe osare di più ma è poco supportato. Al 48′ becca La Gumina in area ma Caprile gli nega il goal. Termina stremato. VOTO: 6,5.

FORTE:  Si rianima verso la fine del primo tempo, dopo aver beccato il giallo ma purtroppo conferma di avere le polveri bagnate anche su calcio da fermo. Per il sacrificio ci siamo per il resto c’è ancora molto da lavorare. VOTO: 5,5.

LA GUMINA: Cerca di sfruttare qualche spazio nella difesa barese, combina poco non lesinando impegno in ripiego. Di testa al 48′ va molto vicino al raddoppio. VOTO: 5,5.

SUBENTRANTI:

63′ KOUTSOUPIAS PER KARIC: Prova a dare corsa al centrocampo e cercare qualche inserimenti. Non fa molto. VOTO: 5,5.

87′ FARIAS PER LAGUMINA: In questo momento i virtuosismi non servono anche se si gioca pochi minuti. VOTO: 5.

87′ FOULON PER LETIZIA: Entra per dare una mano ai compagni per portare a casa almeno un punto.  S.V.

MISTER CANNAVARO: Ai punti il suo Benevento nonostante le tante assenze avrebbe meritato l’intera posta in palio. Giusta la concentrazione, la carica e la determinazione messa in campo dai suoi ragazzi. Opta per le due punte che purtroppo non gli danno quanto sperato. Giusti i pochi cambi a disposizione e sistema bene la squadra dopo l’espulsione di Pastina. Sicuramente una prova positiva nonostante il misero punto raccolto con evidenti segnali di crescita sia tattici che caratteriali. Con qualche rinforzo in più andrà ancora meglio. A Ferrara senza nessuna paura. VOTO: 6,5

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...