Benevento – Genoa 1-2, Puscas nel recupero gela il Vigorito. Squadra contestata

Sbagliare è umano, perseverare è diabolico. E’ possibile riassumere la stagione della Strega con questa frase. Anche oggi, quando tutto sembrava fatto, è arrivata la doccia fredda allo scadere con Puscas che regala 3 punti fondamentali al Genoa per la corsa promozione. In casa Benevento, il tempo delle riflessioni e dei ritiri è finito, bisogna intanto tornare a fare i punti.

I TEMPO: Partono forte Improta e compagni vogliosi di riscattarsi dopo Cosenza. Al minuto 9’ ci prova Aramu ma Paleari è attento e blocca. Al 12’ gli ospiti passano in vantaggio: ottima uscita dalla difesa con Gudmundsson che serve Coda e insacca. Al 20’ ancora conclusione di Coda che sfiora il palo. Spingono i rossoblù che al minuto 22’ sfiorano il raddoppio con un colpo di tacco di Aramu. Al 30’ ancora ospiti pericolosi con il palo di Gudmundsson. Il Benevento non reagisce e la prima frazione termina 0-1.

II TEMPO: Cannavaro nella ripresa inserisce Simy e Tello ed è proprio quest’ultimo  a suonare la carica. Al 58’ proprio Tello gonfia la rete con una botta secca che non lascia scampo all’estremo difensore su azione di Improta sulla sinistra. Le due squadre sembrano in riserva e abbassano i ritmi. Al minuto 86’ sinistro di Frendrup poco pericoloso. Allo scadere dei 4 minuti di recupero arriva la doccia fredda: Improta perde una palla assassina, Sabelli serve Puscas che di testa trova la rete che decide il match sovrastando Veseli. Non c’è più tempo per la Strega, il match termina 1-2. Notte fonda al Vigorito per la Strega.

TABELLINO: BENEVENTO – GENOA 1-2

Benevento (3-4-2-1): Paleari; Veseli, Capellini, Pastina; El Kaouakibi, Schiattarella (69’ Viviani), Karic (46’ Tello), Improta; Ciano (46’ Simy), Acampora; Forte (78’ La Gumina). A disp.: Manfredini, Kubica, Farias, Thiam Pape, Basit, Perlingieri, Veltri, Koutsoupias. All.: Cannavaro

Genoa (3-4-2-1): Martinez; Ilsanker, Vogliacco (79’ Matturro), Dragusin; Sabelli, Badelj (64’ Strootman), Frendrup, Criscito; Aramu (79’ Yalcin), Gudmundsson (64’ Sturaro); Coda (70’ Puscas). A disp.: Semper, Czyborra, Jagiello, Lipani, Hefti, Boci, Galdames. All.: Gilardino

Arbitro: Serra di Torino. Assistenti: Di Iorio e Yoshikawa. IV uomo:Perri. VAR e AVAR: Valeri e Pagliardini

MARCATORI: 12’ Coda (G); 58’ Tello (B); 94’ Puscas (G)

AMMONITI: 1’ Ilsanker (G); 14 Forte (B); 47’ Tello (B); 50’ Sabelli (G); 55’ Improta (B); 59’ Schiattarella (B); 72’ Sturaro (G).

Domenico Pietro Sorice

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...