I primi avversari dell’anno: il Lecce, una vecchia conoscenza

Certe avversarie fanno dei giri immensi e poi ritornano, potremmo semplificarla in questo modo sulla scorta di un famoso pezzo di Antonello Venditti, la sfida di lunedì sera al Ciro Vigorito tra Benevento e Lecce che chiuderà di fatto la prima giornata di questo insolito campionato di B a 19 squadre. Sanniti e salentini si rivedono al Ciro Vigorito dopo lo storico 30 aprile 2016 che sancì la promozione in cadetteria dell’undici guidato da mister Auteri. In quegli anni  le sfide tra le due formazioni non sono mai state banali, sempre battaglie e incontri importanti, con entrambe le compagini spesso ad un passo dalla promozione in cadetteria.

Questa volta invece Benevento – Lecce sarà proprio una gran bella sfida di serie B, categoria raggiunta finalmente lo scorso campionato dai giallorossi di mister Liverani, come dicevamo dopo tanti tentativi a vuoto nelle ultime stagioni. Ma al di la della sfida, già di per se interessante, a mettere un po’ di pepe in più nella serata del Vigorito saranno i tanti ex che vestiranno la maglia giallorossa leccese.

In primis l’ex capitano Fabio Lucioni che non sarà della sfida a causa ancora della squalifica per doping che terminerà nel prossimo mese di ottobre, per poi passare a Lorenzo Venuti (in foto) e Pippo Falco, tre protagonisti del Benevento di mister Baroni che compì l’impresa della promozione in A. A questi vanno aggiunti Marco Mancosu ed il sannita Biagio Meccariello (in foto).

Ma entriamo più nel dettaglio e andiamo a conoscere più approfonditamente la compagine salentina che ha effettuato una buona campagna acquisti per rinforzare a dovere la squadra in vista dell’impegnativo campionato cadetto, ormai già iniziato, nonostante i tanti paletti, le tante polemiche e i diversi ricorsi presentati. E quindi con l’aiuto del collega Tonio De Giorgi, valido giornalista di  Telerama proviamo ad abbozzare che Lecce potrebbe scendere lunedì sera al Ciro Vigorito e cercare di rendere amara la serata ai tantissimi tifosi sanniti pronti ad affollare le gradinate. Sulla scorta di un probabile 4-3-1-2, mister Liverani potrebbe schierare questa formazione:

In porta uno dei nuovi acquisti,  Mauro Vigorito, 28enne fresco di promozione in A con il Frosinone; da destra a sinistra dovrebbero trovare una maglia da titolare capitan Franco Lepore, i due centrali della scorsa stagione Cosenza e Marino con Meccariello pronto semmai a contendersi il posto con il secondo. Sulla sinistra giostrerà l’ex Novara Marco Calderoni per chiudere il pacchetto difensivo. In panca andranno il secondo Bleve, proveniente dalla Ternana, Fiamozzi e l’ex Venuti.

A centrocampo giostrerà da centrale il giocatore più impiegato della scorsa stagione da mister Liverani, Andrea Arrigoni che sarà supportato, sulla sinistra da uno degli ultimi arrivati Manuel Scavone dal Parma e sulla destra da Petriccione ex Bari che dovrebbe essere favorito ad Armellino, la cui permanenza a Lecce sembra ancora in forse, ma che comunque sarà convocato per la trasferta nel Sannio. Il trequartista sarà l’ex Pippo Falco con l’olandese Haye che troverà posto in panchina.

In attacco, nonostante la sua condizione non sia al top dovrebbe trovare una maglia da titolare l’ex Entella La Mantia, uno degli ultimi arrivati che dovrebbe far coppia con l’ex Pescara Pettinari, viste anche le non perfette condizioni fisiche del laziale Simone Palombi. Del reparto avanzato fanno parte anche Giuseppe Torromino e Andrea Tabanelli che con molta probabilità si accomoderanno in panchina.

Una compagine non di prima fascia quella leccese ma in grado sicuramente, vista la rosa a disposizione di mister Liverani, di dar fastidio ad ogni tipo di avversario.  Obiettivo primario per i ragazzi del presidente Sticchi Damiani quello di conservare la categoria ad ogni costo, poi quel che arriverà in più sarà tutto guadagnato. Buono anche il seguito di tifosi salentini, ad oggi staccati circa 800 tagliandi. Una cosa quindi sarà certa: il Vigorito a prescindere dalla fede, sarà tutto giallorosso.

(Ph. Telerama)

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...