Benevento – Roma (amichevole) le NAPO PAGELLE

GORI: Un tempo basta a Ghigo per dimostrare che sebbene sia gerarchicamente il terzo portiere può tranquillamente ancora dire la sua tra i pali. Sempre attento e puntale. Una garanzia. VOTO: 6,5.

GYAMFI: Bucchi lo tiene in campo per tutta la gara per favorirgli il minutaggio e per vedere anche probabilmente il suo adattamento alla squadra. Gara tutto sommato sufficiente, anche se una sua leggerezza favorisce la rete capitolina. VOTO: 6.

VOLTA: Un tempo senza infamia e senza lode, tiene bene la sua zona di competenza. Minuti comunque proficui anche per trovare l’intesa con Antei. VOTO: 6.

ANTEI: Oltre 70 minuti giocati a buon ritmo e con intensità. È clinicamente guarito ed ora deve solo pensare che può dare tanto a questa squadra. Anche il pubblico lo ha capito con un caloroso applauso alla sua uscita. VOTO: 6

LETIZIA: Un calciatore di cui il Benevento può difficilmente fare a meno. Spinge grazie alla sua velocità e va anche alla conclusione al 34′ costringendo l’estremo romano ad un difficile intervento. Ben ritrovato. VOTO: 6,5

BANDINELLI: Anche per il centrocampista ex Sassuolo un tempo più che positivo. Buono l’assist per Improta pescato al 37′ in un fuorigioco millimetrico. Peccato che al 43′ non sfrutti al meglio un assist perfetto di Ricci. VOTO: 6

VOLPICELLI: Al giovane classe ’99 gli viene dato il difficile compito di gestire la palla nel centrocampo giallorosso. Compito che svolge con disinvoltura e anche con personalità VOTO: 6

NOCERINO : Mezz’ora in campo dove di vede poco e male. La condizione fisica era e resta approssimativa. Attendiamo tempi migliori, anche se il campionato non aspetta. Lascia il posto a Del Pinto. Ci asteniamo dal voto, basta il giudizio, per questa volta. S.V.

RICCI: Affronta la gara con la determinazione e la grinta come se fosse una gara di campionato. Diverse buone giocate con la chicca dell’assist al 43′ che mette Bandinelli praticamente in porta.  VOTO: 6,5

CODA : Più mobile e propositivo della gara disputata contro il Lecce, segnale che anche la condizione fisica sta migliorando. Qualche imprecisione quando deve innescare gli esterni. VOTO: 6

IMPROTA : Buon primo tempo per l’ex Bari che al 37′ sblocca anche la gara ma la sua posizione è irregolare. Discreta anche l’intesa con Letizia. VOTO: 6
SUBENTRATI:

31′ DEL PINTO PER NOCERINO:  Il suo ingresso da sicuramente più gamba al centrocampo giallorosso. Suo il recupero palla che innesca l’azione del primo goal.  VOTO: 6.

46′ PUGGIONI PER GORI:  L’inizio non è stato incoraggiante con un appoggio sbagliato, poi se la sbriga tutto sommato bene, anche se ancora non sembra fornire tutte le garanzie che un portiere della sua esperienza dovrebbe dare. VOTO: 6.

46′ BILLONG PER VOLTA:  Parte su centrosinistra e poi con l’uscita di Antei va sulla destra. Non fa grossi errori ma appare ancora un po’ appesantito. VOTO: 5,5

46′ DI CHIARA PER LETIZIA: Buon impatto sulla gara, determinato e voglioso, trova anche buone giocate in tandem con Buonaiuto. VOTO: 6

46′ TELLO PER BANDINELLI:  Sinceramente si vede poco in tutto l’arco del tempo in cui resta in campo. Deve e può fare di più. VOTO: 5,5

46′ VIOLA PER VOLPICELLI:  Ormai Nicolas gioca con la consapevolezza di poter fare la differenza a centrocampo contro chiunque. Le sue verticalizzazioni sono da applausi. Cuore del centrocampo giallorosso. VOTO: 7

46′ BUONIUTO PER IMPROTA:  Buona prova per l’ex perugino che mette lo zampino in entrambe le marcature. Quando punta l’uomo spesso diventa pericoloso. VOTO: 6,5

46′ ASENCIO PER CODA:  Un goal per lui nel giorno del compleanno della Strega e tanta profondità all’attacco di Bucchi. Un attaccante di cui sentiremo parlare. Copre bene la palla ed è sempre un problema affrontarlo. VOTO: 6,5

46′ INSIGNE PER RICCI:  Oltre mezz’ora il tempo di siglare il vantaggio dopo averlo sfiorato qualche minuto prima. Lascia il campo al giovane Goddard. VOTO: 6.

71′ SPARANDEO PER ANTEI:  Il giovane sannita entra con sicurezza andando anche  a colpire di testa in area avversaria su azione d’angolo. S.V.

82′ CY GODDARD PER INSIGNE:  S.V. 

MISTER BUCCHI: Tra poco più di una settimana il suo Benevento sarà di scena a Venezia e lui giustamente ha dato la possibilità a tutti di mettere in evidenza le loro qualità ed in qualche situazione i propri miglioramenti. Il suo Benevento è apparso cresciuto nella condizione di quasi tutti i singoli a parte qualche singola eccezione . Il modulo di partenza ormai è consolidato sarà il 4-3-3 che variato in alcuni singoli relativamente alla gara col Lecce può essere più che affidabile. Diversi i riscontri positivi al di la dell’aspetto fisico, come la condizione di Antei e Letizia. Ricci ed Asencio possono ricoprire dei ruoli importanti in questo Benevento. Da rivedere la condizione e in qualche caso l’aspetto mentale di qualche senatore. A Venezia la prova d’esame di quanto visto oggi al Vigorito. Comunque il lavoro sul campo inizia a dare i primi frutti e a far intravedere le prime positività di questo nuovo Benevento.  VOTO: 6

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...