Il Day-After di Cosenza Benevento. Giallorossi rimandati in attesa della settimana natalizia…

La prima domanda che ai più è venuta in mente dopo lo zero a zero di Cosenza, è stato l’interrogativo di vedere il bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto. Sicuramente il pareggio ottenuto al San Vito – Marulla è stato ben diverso da quello di Palermo. Ieri i giallorossi di Bucchi al cospetto di una squadra molto modesta come quella cosentina, costruita con pochi spiccioli, hanno mostrato ancora una volta i difetti e i limiti che ormai dopo quindici giornate non sono più frutto della fantasia.

Il Benevento, al di la del terreno di gioco ai limiti della praticabilità, ancora una volta solo con iniziative personali come la conclusione di Coda ed il palo di Buonaiuto è riuscito a rendersi pericoloso in area avversaria. Di gioco di squadra, compattezza tra reparti e aggressività se ne sono visti davvero pochi per una squadra che annovera tra le sue fila comunque calciatori di un certo spessore. Diciamola tutta, questo Benevento nonostante una classifica non proprio da buttar via, non entusiasma ma anzi da sempre più l’impressione di una squadra che forse sarà ricordata come quella dai valori importanti ma perennemente inespressi.

Il pacchetto arretrato ha confermato un attento e reattivo Montipò, nonché ha ritrovato Antei, che seppur ancora a singhiozzi resta un calciatore di alto livello per la serie B, qualora però lo stesso si scrolli da dosso le paure e le ansie di un infortunio che ormai possiamo definire alle spalle. Billong tutto sommato fa il suo compito con i pregi e i difetti del suo bagaglio tecnico, mentre Di Chiara con applicazione ed impegno sta cercando di limare sempre più le sue lacune in fase difensiva.

Il centrocampo a Cosenza ha tremendamente sofferto la mancanza di un play maker, infatti sia Bandinelli che Tello si adattano difficilmente alla veste di palleggiatore, loro che di natura possono definirsi due incursori di razza. Buonaiuto ha tentato a sprazzi di dare degli scossoni al match e proprio in uno di questi per poco non ha trovato la rete che probabilmente avrebbe permesso di portare l’intera posta in palio a casa. Sugli esterni Letizia, neo capitano, ha spinto e difeso la sua corsia, mentre Improta è rimasto sempre impantanato nel fango del San Vito. Una parentesi su Gaetano Letizia; probabilmente questa volta la fascia di capitano, passata da braccio in braccio, è finalmente stata assegnata ad un calciatore che al momento pensiamo la meriti per abnegazione, sacrificio ed attaccamento.

In avanti Coda nel primo tempo si è fatto vedere in diverse zone dell’attacco giallorosso, a differenza di uno spento Asencio al quale a questo punto un po’ di sana panchina non farebbe assolutamente male, in attesa che decida di voler ritornare quel gladiatorio calciatore ammirato nelle prime giornate di campionato e che speriamo non restino solo un piacevole ricordo. Ricci col suo ingresso ha inciso davvero poco sulla partita, mentre un piacere è stato rivedere Lorenzo del Pinto con gli scarpini e non con il gambaletto.

Chi deciderà se il pareggio di Cosenza sarà un bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto, saranno le prossime tre partite che in nella settimana natalizia oltre a chiudere il girone di andata, faranno da apertura al calcio mercato invernale dove si preannuncia un  Benevento abbastanza impegnato a ridisegnare una rosa che in questa prima parte ha deluso sotto diversi aspetti. E quindi gli esiti delle prossime tre gare saranno sicuramente importanti anche dal punto di vista delle future scelte societarie che sembrano possano anche iniziare tra qualche giorno. Insomma sotto già da domenica sera col Crotone per dare inizio ad una settimana che potrebbe cambiare l’andamento di un campionato e ridisegnare nuovi scenari…

Alla prossima…

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...