Benevento – Cittadella, le Napo Pagelle

MONTIPO’:  Primo tempo praticamente di ordinaria amministrazione. Nella ripresa un paio di interventi, poi al 96′ salva il risultato su colpo di testa di Diaw.  VOTO: 7.

VOLTA:  Soffre la dinamicità degli avanti del Cittadella quando transitano dalle sue parti, ma spesso se la cava con mestiere. Esce al termine del primo tempo per infortunio. VOTO: 6

ANTEI:    Becca il giallo al 7′ ma si gestisce con molta attenzione concedendo davvero poco agli attaccanti veneti. Un muro insuperabile. VOTO: 7

CALDIROLA: Stesso discorso di Volta, anche se a differenza del compagno ha maggiore tecnica in fase di impostazione. Nel secondo tempo sbroglia di testa un paio di situazioni pericolose. VOTO: 6,5.

LETIZIA:  Gara nel complesso in chiaroscuro causa probabilmente anche una condizione fisica non al top. Lascia il campo a Maggio nella riprese. Deve un attimo ritrovarsi.   VOTO:  6
BUONAIUTO:  Vaga per il campo in cerca della migliore posizione. Sua la punizione che pesca Coda in area per il gol partita. Nel secondo tempo va leggermente meglio, sfiora anche il goal con un bel tiro a volo.  VOTO: 6.

CRISETIG: Anche lui in affanno sul pressing alto del Cittadella, poi cresce con il passare dei minuti e diventa utilissimo quando occorre interdizione negli ultimi minuti.  VOTO: 6

BANDINELLI: Anche lui molto bloccato nonostante giochi nella solita posizione. Spinge maggiormente nella ripresa e si nota. Becca il giallo, può e deve fare ancora di più.   VOTO: 6

IMPROTA: Copre tutta la fascia anche in fase di non possesso  dove spesso riesce a chiudere le avanzate venete e ripartire in velocità. In crescita anche fisica. VOTO: 6,5.
RICCI: Dovrebbe fare da supporto a Coda ma si vede poco per tutti i 75′ minuti in cui resta in campo. Poco incisivo, non ancora sufficiente.  VOTO: 5,5.
CODA: Non combina tanto a livello di conclusioni, ma al 40′ su punizione di Buonaiuto con la spalla sblocca la gara per un goal che vale tre punti d’oro. Ci mette tanta voglia lottando fino alla fine.  VOTO: 6,5.

SUBENTRATI:
46′ TUIA PER VOLTA:  Un tempo giocato con tanta attenzione e condito da buone chiusure.  VOTO: 6.

72′ MAGGIO PER LETIZIA:  Entra in un momento difficile della gara e da il suo contributo. S.V.

,75′ ASENCIO PER RICCI:  Lotta e sgomita, forse anche un po’ troppo.S.V. 

MISTER BUCCHI: VOTO:  Ormai è un dato di fatto la sua squadra è diventata, a differenza del passato, ermetica nella fase difensiva soprattutto grazie all’equilibrio degli ultimi arrivati Caldirola e Crisetig. Opinabile la scelta degli uomini a centrocampo, molta qualità ma poca gamba e filtro ed il Cittadella fortunatamente ne ha approfittato a sprazzi. Non è stata una gran partita sotto l’aspetto spettacolare ma intensa e anche di sofferenza, forse anche troppa sinceramente. Sull’ultima sostituzione con la squadra in difficoltà è sembrato un azzardo inserire un attaccante puro, al cospetto di un centrocampo in mano agli avversari, comunque resta il fatto che la terza vittoria consecutiva aiuterà sicuramente la crescita di questa organico, che continuiamo a dirlo ha ancora enormi margini di miglioramento. Ora testa al Foggia… VOTO: 6,5.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...