Post-Perugia: un Benevento coraggioso si regala un finale mozzafiato…

La vittoria di Perugia, voluta e meritata, ha di fatto riaperto i giochi per la Strega in questo suo secondo campionato di serie B. I tre punti ottenuti al Curi, insieme ad altri risultati concomitanti favorevoli agli uomini di mister Bucchi, hanno permesso a Maggio e compagni di dare un senso ed una speranza a questo finale di campionato che fino a qualche giornata fa, sembrava essere destinato solo ed esclusivamente alla difesa della zona play-off e semmai alla ricerca della migliore posizione nella griglia finale.

A sei giornate dal termine della stagione regolare ed alla luce degli ultimi risultati tutto è ancora terribilmente in gioco, ma questo vuol dire anche che la concorrenza è numerosa ed agguerrita. Inutile però fare calcoli e tabelle, questa serie B ci ha insegnato, anche a nostre spese, che tutti possono perdere o vincere con tutti. Allora in queste ultime tappe stagionali bisognerà vivere alla giornata ed affrontare partita dopo partita con voglia, sacrificio ed intensità e perché no anche con quel pizzico di spregiudicatezza da parte di chi come il Benevento è condannato a vincerle praticamente tutte o quasi e poi sperare in qualche passo falso delle altre.

E’ anche chiaro, come già ho ribadito in passato, che questa tenue speranza non deve diventare un assillo perché questo poi potrebbe penalizzare oltremodo il prosieguo della stagione con gli eventuali play-off, visti semmai come un ripiego, per non parlare per i più pessimisti di un quasi fallimento. Noi tutti che conosciamo bene i post-season per averne disputati a iosa, sappiamo che sono un mini-torneo che sfugge da ogni pronostico e dove l’entusiasmo interno ed esterno spesso la fanno da padrone.

Ritornando alla gara di Perugia, il Benevento sbarazzino e anche un po’ spregiudicato visto al Curi non ci è dispiaciuto. Al di là del risultato positivo la squadra è apparsa vogliosa e decisa ad ottenere l’intera posta in palio, rinvigorita da una nuova linfa costituita da alcuni calciatori che non hanno trovato grande continuità in questa stagione e che potrebbero risultare determinanti in questo finale. A Perugia anche il bistrattato centrocampo finalmente è sembrato aver trovato un certo equilibrio sia in fase di costruzione che in fase di interdizione. Il trio Del Pinto-Viola-Bandinelli al Curi ha assicurato corsa, intensità, esperienza e anche maniere forti quando ce n’è stato bisogno.

Il reparto avanzato con i due attaccanti di ruolo ed il trequartista alle loro spalle è sicuramente un assetto da riproporre anche per il prosieguo della stagione, perché sarebbe davvero un peccato non sfruttare l’enorme potenziale offensivo che ha questa rosa, che ricordiamo attualmente ha anche a  disposizione giocatori del calibro di Insigne e Asencio che possono tranquillamente sostituire chi sta attualmente giocando titolare. Il coraggio di osare prende poi il nome di Improta, inventato da mister Bucchi addirittura esterno basso, lui che in estate era stato acquistato come esterno offensivo nel 4-3-3.

Un Benevento, leggero nelle gambe e nella testa è questo l’obiettivo che prima di ogni altra cosa deve raggiungere mister Bucchi nelle prossime sei gare. Questa squadra ha dimostrato nel corso del campionato di non amare l’assillo e che riesce ad esprimersi al meglio se affronta le gare libera nella mente. Domenica sera al Vigorito arriva il fortissimo Palermo, che nonostante la rosa di prim’ordine ha incontrato più di qualche difficoltà in questo campionato e che nella gara di andata ha dimostrato di soffrire e non poco i giallorossi. Sarà la prima di sei sfide importanti in cui il Benevento ha il sacrosanto diritto-dovere di provarci. Sognare non costa nulla, ma farlo con la maturità che se malauguratamente non dovesse andare bene, nulla ancora è perso. Il Benevento c’è e ci sarà fino all’ultimo triplice fischio…

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...