Espugnata anche Livorno con Kragl e Letizia. Benevento e chi ti ferma?

Viene, vince e se ne va. Il campionato del Benevento può essere riassunto con questa frase. Anche a Livorno lo spartito non cambia. Un Benevento che non solo consolida il suo vantaggio in classifica ma anzi lo amplia sempre di più. Una partita che non è stata mai in discussione. La Strega la sblocca subito con l’ennesimo eurogol di Kragl. Nella ripresa soffre un po’ la pressione dei padroni di casa ma al minuto 86’ Letizia archivia definitivamente la pratica Livorno. Il Benevento con questa vittoria diventa campione d’Inverno.

I TEMPO: Inizia con tanta grinta il Livorno. Al minuto 8’ Murilo ci prova con un destro dalla distanza ma non crea problemi a Montipò. Il Benevento prova a reagire e al 13’ sblocca il match. Da posizione defilata Kragl leva le regnatele dal sette alla porta difesa dal giovane Plizzari. Il Livorno non reagisce e la Strega ne approfitta. Al 26’ i giallorossi sfiorano il raddoppio, cross di Letizia per la testa di Coda che per pochi centimetri non trova la porta. Al minuto 34’ cross di Schiattarella per Sau che ci prova di testa: Plizzari para senza problemi. Allo scadere della prima frazione il Livorno prova a farsi vedere in zona offensiva con il tiro in diagonale di Marsura.

II TEMPO: Il Livorno che rientra in campo nella ripresa sembra un’altra squadra: corre e pressa su ogni pallone. Al minuto 53 Marsura prova il tiro a giro dal limite dell’area, la palla arriva a Braken ma Montipò para con sicurezza.  Al 62’ è ancora il Livorno a sfiorare il gol con Bogdan che prende il palo, ma la sua posizione era in off-side. Il Benevento però non ci sta e allora prova a reagire. Al 65’ Plizzari devia un pericolosa conclusione di Coda. Sulla respinta l’estremo difensore dice di no anche a Tello. All’82’ ancora Tello che vuole chiuderla ma la conclusione è centrale. Tre minuti più tardi però ci pensa Letizia che sfrutta un errore di Morganella e a tu per tu con l’estremo difensore non sbaglia. Gara chiusa e tifosi giallorossi in festa per una capolista praticamente inarrestabile.

LIVORNO (3-5-2): Plizzari; Bogdan, Gonnelli, Gasbarro; Morganella, Del Prato, Agazzi, Luci, Marsura; Murillo, Mazzeo. A disp.: Ricci, Zima, Di Gennaro, Braken, Rizzo, Porcino, Morelli, Rocca, Raicevic, Marras, Boben, Viviani. All.: Tramezzani

BENEVENTO (4-4-2): Montipò; Maggio, Antei, Caldirola, Letizia; Kragl, Viola, Schiattarella,  Kragl;  Sau, Coda. A disp.: Manfredini, Gori, Del Pinto, Tuia, Improta, Basit, Gyamfi, R. Insigne, Di Serio, Vokic, Armenteros. All.: Inzaghi

MARCATORI: 13’ Kragl (B); 85’ Letizia (B);

AMMONITI: 21’ Schiattarella (B); 22’ Kragl (B); 23’ Morganella (L); 60’ Sau (B); 80’ Coda (B); 85’ Gonnelli (L).

Domenico Pietro Sorice

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...