Benevento – Frosinone, le Napo Pagelle

MONTIPO’: Una sola uscita di pugno nella prima frazione, anche nella ripresa la musica non cambia nonostante una maggiore pressione dei ciociari. Gara tutto sommato tranquilla. VOTO: 6.
MAGGIO: Conferma il suo splendido momento di forma, copre e spinge sulla corsia di competenza con una facilità disarmante per un 38enne.  VOTO: 7,5
ANTEI: Determinato sin dalla prima entrata sugli attaccanti avversari. Conferma il suo buon momento non sbagliando praticamente nulla. VOTO: 7.
CALDIROLA:  Solito lottatore e leader del reparto difensivo anche se soffre un po’ la fisicità di Novakovich nella ripresa. Fa valere il mestiere.  VOTO: 6,5
LETIZIA: Prima frazione impeccabile sia in fase difensiva che propositiva. Nella ripresa sbaglia il tempo di testa su Paganini, ma poi si riprende da par suo. VOTO: 7.
HETEMAJ: Aggressivo e cattivo come sempre nella zona nevralgica del campo, elemento essenziale in un centrocampo tecnico come quello giallorosso VOTO: 6,5
SCHIATTARELLA: Il cervello del centrocampo giallorosso gioca a massimo due tocchi e fa girare la squadra a suo piacimento. Gestisce i tempi della gara. VOTO: 7

VIOLA: Freddo come sempre dal dischetto, addirittura per due volte. Anche per lui un periodo super. Il palo colpito all’83’ trema ancora. VOTO: 7
KRAGL: Fa fatica ad entrare nel vivo del gioco. Si vede al 35′ con una punizione velenosissima che sfiora il goal. Soffre la gara da ex. VOTO: 6. 
SAU: Gioca tra le linee e manda in tilt la difesa ciociara in più di un’occasione. La giocata personale al 40′ avrebbe meritato il goal. Gara comunque positiva. VOTO: 6,5.
CODA:  Si vede al 3′ con un colpo di testa su cross perfetto di Maggio, poi viene ben chiuso dai centrali. Si divora un goal al 83′ dopo il palo di Viola. Gara comunque generosa. VOTO: 6.

SUBENTRATI

69′ INSIGNE PER KRAGL: Entra e si mette al servizio della squadra. VOTO: 6.

75′ IMPROTA PER SAU: Ingresso come sempre positivo, da gamba alla squadra in un momento di leggera sofferenza. VOTO: 6.

84′ TUIA PER VIOLA: Si piazza al centro della difesa e gestisce bene l’ultimo quarto d’ra di partita. VOTO: 6.

MISTER INZAGHI: Trovare nuovi appellativi alla sua squadra ormai ci risulta abbastanza difficile. Porta a casa un’altra vittoria mettendosi a 14 punti dalla terza in classifica. Questa sera i suoi ragazzi hanno anche saputo ben gestire il momento di leggere sofferenza e pressione dei ciociari, dopo un primo tempo dove l’1 a 0 è apparso un risultato striminzito. Altri due sforzi e si chiude un 2019 sicuramente più che positivo per i colori giallorossi. VOTO:7,5

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...