Il Benevento espugna Frosinone per 3 a 2. In rete Di Serio, Caldirola e Tello

Un Benevento formato trasferta espugna il Benito Stirpe per 3 a 2 grazie ad un primo tempo giocato alla grande dagli uomini di Pippo Inzaghi che avrebbero meritato più del 3 a 1 con cui si è chiusa la prima frazione. Nella ripresa il Frosinone prova a rimettere in sesto la gara, ma riesce solo ad accorciare le distanze con Dionisi. Con questa vittoria sono 83 i punti conquistati dai giallorossi che tentano ora di emulare il Palermo di Dybala che chiuse la stagione a 22 squadre con 86 punti.

I TEMPO: Il primo squillo del match è di Dionisi al 5′, ma Montipò blocca senza particolari problemi. Passano solo due minuti ed  il Benevento passa grazie al giovane Di Serio che approfitta di un errore di Szyminski e batte con freddezza Bardi in disperata uscita. Ancora Benevento al 24′ con Improta che di testa ben imbeccato da maggio sfiora il raddoppio, capovolgimento di fronte e Novakovich sfiora il pari provvidenziale Tuia in chiusura. Alla mezz’ora arriva il pari dei padroni di casa con Brighenti che sotto misura sfrutta una gran giocata di Novakovich che mette a sedere Tuia e Caldirola. Proprio Caldirola due minuti dopo a due metri dalla porta colpisce un palo clamoroso su respinta di Bardi dopo una velenosa conclusione di Kragl. Il goal era nell’aria e Cardirola al 38′ di testa non perdona su angolo battuto da Kragl. Frosinone scioccato e Benevento che trova il tris con Tello che di precisione batte ancora Bardi. Al 42′ ci prova Sau ma la difesa di casa si rifugia in angolo. Sull’angolo è ancora Caldirola a far tremare la difesa ciociara, palla di un niente fuori. Prima frazione di netta marca giallorossa.

II TEMPO: La ripresa si apre dopo qualche leziosità di troppo dei giallorossi con una conclusione di Sau che Bardi devia in angolo al 54′. Il Frosinone preme e trova il 2 a 3 con Dionisi che batte Montipò con un gran tiro dal limite. Inizia la girandola delle sostituzioni da una parte e dall’altra. Al 74′ il neo entrato Insigne sfiora il goal con la sua specialità, tiro a giro fuori di un niente. Il Frosinone tenta l’assalto finale e va vicino al pari all’88’ con Paganini che non trova la porta da buona posizione. E’ l’ultima emozione della gara che si chiude dopo 5 minuti di recupero con il Benevento che espugna il Benito Stirpe per 3 a 2.

TABELLINO: FROSINONE – BENEVENTO 2-3

FROSINONE: Bardi; Brighenti, Salvi (76′ Tribuzzi), Krajnc, Szyminski; Haas, Beghetto, Gori (62′ Maiello); Ciano (46′ Paganini), Novakovich (67′ Ardemagni), Dionisi. A disp: Iacobucci, Bastianello, Verde, Citro, Ariaudo, Materese, Vitale. All. Nesta.

BENEVENTO: Montipò; Maggio, Tuia, Caldirola, Barba; Tello (82′ Del Pinto), Schiattarella, Kragl (71′ Insigne); Improta (82′ Pastina), Sau (71′ Hetemaj), Di Serio (65′ Moncini). A disp: Manfredini, Gori, Rillo, , Sanogo, Basit, Gyamfi,, Gentile. All. Inzaghi.

Arbitro: Simone Sozza.

Reti: 7′ Di Serio (B), 30′ Brighenti (F), 38′ Caldirola (B), 40′ Tello (B), 59′ Dionisi (F)

Ammoniti: 20′ Barba (B), 51′ Gori (F), 56′ Improta (B), 77′ Schiattarella (B), 86′ Haas.

Gianluca Napolitano

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...