BENEVENTO – MILAN, LE NAPO PAGELLE

MONTIPO’: Primo tempo da spettatore non pagante, battuto solo su rigore. In colpevole ritardo nell’uscita su Leao. Errore purtroppo determinante. VOTO: 5.

LETIZIA: Peccato che debba abbandonare il campo per infortunio. Il Milan soffriva le sue incursioni. Ad un passo da un altro goal memorabile.  VOTO: 6,5.

TUIA: Suo il fallo da rigore su Rebic, poi nel complesso è autore di una gara accettabile. Errore evitabile. VOTO: 5.

GLIK: Gara affrontata con il giusto piglio, lascia le briciole a Leao. Lotta su tutti i palloni e sfiora anche il goal di testa. VOTO: 6,5.

BARBA: Copre con autorità la fascia di competenza non disdegnando qualche sortita in avanti. Da centrale con l’uscita di Tuia è efficace. Bravo. VOTO: 6,5.

HETEMAJ: Pressing e aggressività sui centrocampisti rossoneri, peccato che per caratteristiche si perda un po’ sulla tre quarti, ma un tempo sicuramente positivo.   VOTO: 6.

SCHIATTARELLA: Assoluto punto di riferimento per i compagni, lucido in più di un’occasione. Becca un giallo pur avendo ragione. Gara di grande spessore. VOTO: 7. 

IONITA: Sicuramente molto più intraprendente e propositivo che in altre occasioni. Corre per l’intero arco della gara. VOTO: 6,5

INSIGNE: Un palo e diversi pericoli verso la porta di Donnarumma. Nella ripresa ha sul piede la palla per riaprire la partita, ma opta per un improbabile tacco. Più concretezza.  VOTO: 6.

CAPRARI: In palla soprattutto nella prima frazione quando Calabria fa molta fatica a tenerlo. Cala in intensità nella ripresa e poi quell’errore dal dischetto un vero peccato. Croce e delizia.  VOTO: 5,5.

LAPADULA: Per conquistare qualche pallone deve arretrare sulla linea dei centrocampisti. Con una punta al suo fianco sembra giovarsene e non poco. VOTO: 6.

SUBENTRATI:

39′ IMPROTA PER LETIZIA: Riccardo entra bene, spinge come un forsennato sulla destra per tutta la gara. Duttile.  VOTO: 6,5.

46′  MONCINI PER HETEMAJ: Per lui un tempo in chiaro scuro. Qualche uno-due con Lapadula, ma si fa sentire poco li davanti. VOTO: 5,5.

62′ FOULON PER TUIA: Approccio sufficiente alla gara, più di un cross interessante in area. VOTO: 6.

82′ SAU PER CAPRARI: VOTO: 6

82′ DI SERIO PER INSIGNE: 

MISTER INZAGHI: Il suo Benevento con la capolista paga due gravi errori singoli di Tuia e Montipò, ma la prestazione di squadra sicuramente c’è stata. Pochi gli appunti da fare, se non quello probabilmente di aver accettato la scelta di Caprari come rigorista, Lapadula deve anche assumersi qualche responsabilità. Di certo li davanti un po’ di qualità ed esperienza in fase di finalizzazione è mancata, come con il Sassuolo ed il mercato è ormai in pieno svolgimento. L’esperimento con due attaccanti non è andato male. Ora testa a Cagliari con la tegola dell’infortunio di Letizia e con un Maggio oggetto misterioso. VOTO: 6,5.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...