BENEVENTO – H. VERONA, LE NAPO PAGELLE

MONTIPO’: Incolpevole sui goal, tiene in piedi la baracca al 38′ deviando sulla traversa una conclusione di Barak. Nella ripresa un altro paio di buone parate. L’unico sufficiente. VOTO: 6.

DEPAOLI: Dalle sue parti il Verona fa quello che vuole, anche se è anche poco supportato, ma la prestazione è più che deludente. Resta negli spogliatoi. VOTO: 4,5.

GLIK: Prova a darsi da fare, ma naufraga insieme ai compagni di reparto. Nella ripresa si fa beffare da Lasagna in velocità.  VOTO: 4,5.

CALDIROLA: Ingaggia un bel duello fisico con Lasagna, ma anche lui viene coinvolto nel black out di squadra. Rientro non felice da capitano. VOTO: 5.

LETIZIA: Dura solo dieci minuti la sua partita, esce per infortunio. non giudicabile. S.V.

IONITA: Più intraprendente di altre occasioni, cambia ruoli e posizioni durante la gara, ma il risultato è sempre meno che mediocre. VOTO: 4,5.

SCHIATTARELLA: Qualche verticalizzazione nel primo tempo ma nulla di più, anche per lui una serata da dimenticare.  VOTO: 5

HETEMAJ: Prova a mettere qualche pezza prima a sinistra poi sulla destra, a differenza di altri almeno ci mette voglia fino alla fine. VOTO: 5.

INSIGNE: Suo l’unico tiro del primo tempo verso la porta di Silvestri, ma è la sola cosa di una gara senza sussulti. VOTO: 4,5.

SAU: Cerca di fare gioco andandosi a prendere palla sulla tre quarti, ma non crea particolari pericoli alla difesa avversare pur provandoci fino alla fine. VOTO: 5.

LAPADULA: Spazia su tutto il fronte d’attacco ma vede pochissimi palloni giocabili. Questa sera la buona volontà ed il sacrificio non bastano. In netto calo fisico non vince un duello con gli avversari.  VOTO: 4,5.

SUBENTRANTI:

11′  FOULON PER LETIZIA: Sbaglia il tempo e la posizione sul primo goal del Verona, poi infila la sa porta. Peggio è difficile fare in meno di un tempo.  VOTO: 3,5.

46′ TUIA PER DE PAOLI: Si piazza a destra di una estemporanea difesa a tre. Si vede che non è al meglio. VOTO: 5.

46′ IMPROTA PER FOULON : Prova a spingere sulla sinistra, ma anche lui non trova spiragli nella difesa scaligera. VOTO 5.

60′ VIOLA PER INSIGNE:  Ancora una volta gioca in un ruolo che ci lascia molto perplessi, tocca pochissimi palloni. VOTO: 4,5

74′ GAICH PER LAPADULA: Aspettiamo ancora per giudicarlo, a Napoli aveva dato una impressione migliore. S.V.

MISTER INZAGHI:  L’avversario era sicuramente uno dei più scomodi per il momento che sta vivendo la squadra, purtroppo al di la della differenza fisica e di corsa ancora una volta degli errori individuali hanno spianato la vittoria ad un Verona in palla. Perde Letizia dopo dieci minuti rinuncia alla tecnica di Viola e ripropone un Lapadula che appare scarico dal punto di vista fisico. Prova a cambiare l’assetto tattico nella ripresa ma i risultati sono stati scarsi, anzi si è vista tanta confusione e molta improvvisazione. Inutile sparare a zero ora, il momento è delicato e sabato c’è lo scontro diretto con lo Spezia, tre giorni per rimettere in piedi una squadra che è apparsa la brutta copia di quella ammirata nel girone di andata. In bocca al lupo mister, ma c’è tanto da lavorare sia sulle gambe che sulla testa.  VOTO: 4,5.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...