Il Benevento sconfitto nettamente dal Verona. Sabato scontro salvezza con lo Spezia

Il momento nero della Strega continua. Un Hellas che viene nel Sannio, fa una partita perfetta e ritorna a Verona con 3 punti e un ottavo posto che lascia sognare gli ospiti. Il Benevento in netta crisi che subisce le giocate e la fisicità di Zaccagni e compagni e non riesce mai a mettere in difficoltà Silvestri. Ora mister Inzaghi dovrà essere bravo a fare un reset generale in vista dell’importante gara di sabato contro lo Spezia. 

I TEMPO: Parte forte la Strega volenterosa di fare una bella prestazione. Al 6’ Schiattarella disegna calcio per l’imbucata di Lapadula che però viene fermato sul più bello da Gunter. Al 10’ Letizia é costretto ad alzare bandiera bianca e al suo posto entra Foulon. Al 21’ é proprio il belga ad essere decisivo anticipando Lasagna in area di rigore. Il Verona continua a pressare e al 25’ sblocca il match: Lazovic serve in area Faraoni che sfruttando l’intervento a vuoto di Foulon beffa Montipó. Il Benevento accusa il colpo e l’Hellas trova anche la rete del doppio vantaggio. Al 37’ ancora protagonista Foulon che prova l’anticipo di testa ma provoca un clamoroso autogol. Al 39’ Insigne prova a dare la carica con un tiro in diagonale ma Silvestri é attento e non si lascia sorprendere. La prima frazione termina 0-2. 

II TEMPO: Mister Inzaghi prova a ridisegnare tatticamente il Benevento ma il risultato non cambia. Al 50’ minuto l’Hellas trova il tris. Lasagna ruba palla a Glik e si batte Montipó in uscita. Al 51’ ancora gli ospiti pericolosi: Lazovic serve Barak in area che sfiora il quarto gol. Il Benevento non riesce a reagire e non vede più la palla. Al 54’ Zaccagni imbuca per Barak in area ma Montipò riesce ad evitare il quarto gol. Schiattarella e compagni provano almeno a siglare la rete della bandiera ma non arrivano quasi mai nell’area di rigore avversaria. Il match termina 3-0. 

TABELLINO: BENEVENTO – H. VERONA 0-3

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Letizia (11′ Foulon, 46′ Improta), Caldirola, Glik, Depaoli (46′ Tuia); Ionita, Schiattarella, Hetemaj; Sau, Lapadula (74′ Gaich), Insigne (55′ Viola). A disposizione: Manfredini, Lucatelli, Tello, Tuia, Dabo, Improta, Caprari, Di Serio, Moncini. Allenatore: Inzaghi.

H. Verona (3-4-3): Silvestri; Ceccherini (78′ Lovato), Magnani (83′ Dawidovicz), Gunter; Lazovic, Tameze (65′ Sturaro), Veloso, Faraoni; Zaccagni (78′ Bessa), Lasagna (83′ Favilli), Barak. A disposizione: Berardi, Pandur, Dimarco, Salcedo, Favilli, Ilic, Cetin, Udogie. Allenatore: Juric.

ARBITRO: Ayroldi di Molfetta

MARCATORI: 25’ Faraoni (H); 34’ Aut. Foulon (H); 50’ Lasagna (H)

AMMONITI: 72’ Sturaro (H)

Domenico Pietro Sorice

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...