Genoa – Benevento 0-0. I giallorossi ringraziano Paleari e portano a casa un punto

Il Benevento esce indenne dal difficile campo di Marassi al cospetto di una delle maggiori indiziate per la vittoria finale. Giallorossi schierati da un traballante mister Caserta con un inedito 3-5-2 che ha permesso per buoni tratti della gara di rischiare davvero poco. Paleari ci ha dovuto mettere nel suo nella ripresa per portare a casa almeno un punto che fa sicuramente più morale che classifica. L’esame era di quelli tosti ma il Benevento visto stasera sotto l’aspetto della volontà e dell’abnegazione sicuramente non ha demeritato.

I TEMPO:  Il primo sussulto della gara arriva al 4′ su azione d’angolo dove il Genoa trova il goal con un tiro cross di Pajac ma la posizione di Gudmundsson è irregolare e il direttore di gara annulla. Un minuto dopo Forte prova ad impensierire Martinez ma il tiro è centrale. Al 23′ altro episodio in area sannita Portanova va giù in contrasto con Masciangelo, per Pezzuto è rigore ma poi dopo averlo rigiardato al VAR torna sui propri passi. Al 40′ Benevento vicino al vantaggio con una conclusione di Karic ribattuta con fatica dalla difesa, ci prova Forte ma Martinez si fa trovare pronto poi la difesa chiude in angolo. E’ l’ultima vera emozione di un primo tempo molto equilibrato che giustamente termina sullo 0 a 0.

II TEMPO: La ripresa si apre sotto il segno del Genoa che ci prova al 50′ con una conclusione di Badelj che Paleari respinge in angolo. Al 53′ ci prova Letizia dal limite palla in gradinata. Ancora Benevento al 56′ con un cross di Karic su cui si avventa La Gumina a cui non riesce la deviazione vincente. Un minuto dopo la botta dal limite di Acampora va vicina al palo. Al 68′ ci prova Pajac da oltre 25 metri, ma Paleari devia in angolo, ripetendosi un minuto dopo questa volta su Coda dal limite. Brividi al 74′ , Gudmundsson si beve Capellini in velocità e la mette sulla testa di Yeboh che a colpo sicuro si vede ribattere la conclusione sulla linea di porta da Barba, la palla forse non entra, ma il VAR segnala un fuorigioco dell’attaccante rossoblù. Ci prova il Genoa ancora all’89 con Yalcin ma Paleari allunga le sue braccia e devia un pallone difficile. Non succede null’altro nei cinque minuti di recupero. Il match si chiude a reti inviolate.

TABELLINO: GENOA – BENEVENTO 0-0

Genoa (4-2-2-2): Martinez; Hefti, Bani (89′ Ilsanker), Dragusin, Pajac; Badelj, Frendrup; Portanova (64 Jagiello), Gudmundsson; Coda (86′ Yalcin), Ekuban (64′ Yeboah). A disp.: Semper, Vodisek, Sabelli, Czyborra, Vogliacco, Cassata,, Kallon, Galdames.
All. Alexander Matthias, Blessin

Benevento (5-3-2): Paleari; Letizia, Capellini, Glik, Barba, Masciangelo (80′ Foulon); Karic, Viviani, Acampora (76′ Tello); La Gumina, Forte. A disp.: Manfredini, Lucatelli, El Kaouakibi, Farias, Thiam Pape, Improta, Insigne, Talia, Pastina, Vokic. All. Fabio Caserta

Ammoniti: Viviani (BN), Capellini (BN), Pajac (G), Portanova (G), Yaboah (G)

Arbitro: Ivano Pezzuto di Lecce.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...