Benevento – Pisa, le Napo Pagelle

PALEARI: Al 28′ è bravo sul colpo di testa ravvicinato di Traore. Nella ripresa praticamente ordinaria amministrazione e baciato dalla fortuna sulla traversa di Beruatto. VOTO: 6,5.

LEVERBE: Schierato come braccetto di destra contro la sua ex squadra gioca probabilmente la sua migliore gara in giallorosso nonostante non sia al meglio fisicamente. VOTO: 6.

CAPELLINI: Nel complesso da centrale nella difesa a tre se la cava più che bene. Attento e determinato, salvo qualche appoggio errato, gioca con personalità e voglia. VOTO: 6,5.

PASTINA: Concentrato per tutta la gara, bada essenzialmente al sodo e in questo momento servono le cose semplici e lui le ha fatte bene. VOTO: 6,5.

LETIZIA: Prende tante botte nella prima frazione, fornendo qualche cross interessante. Nella ripresa deve gestirsi e affonda solo in rare occasioni, ma tiene bene la sua zona. Gara di sacrificio. VOTO: 6,5.

KARIC:  Molta intensità e corsa in mezzo al campo, ma la qualità purtroppo non è il suo pezzo forte e sbaglia più di qualcosa sulla tre quarti. Per voglia e determinazione c’è poco da dirgli. VOTO: 5,5. 

SCHIATTARELLA: Deve gestirsi per tutta la gara, sbaglia qualche appoggio ma la sua personalità e furbizia fa bene in questo momento alla squadra. Seconda partita intera, segnale di crescita fisica. VOTO: 6. 

FOULON: L’atteggiamento è quello giusto, peccato che sia poco incisivo negli ultimi sedici metri. Becca il giallo e quando va in riserva giustamente Cannavaro lo manda sotto la doccia per evitare inconvenienti. VOTO: 5.

IMPROTA: Con Letizia sull’out destro nel primo tempo crea qualche buona trama, arretra in fase di non possesso dando una mano ai compagni. Tanta corsa anche nei minuti in cui resta in campo nella ripresa. VOTO: 6.

FARIAS: Quando decide di entrare nel vivo del gioco ha qualche buono spunto. Nella ripresa col passare dei minuti cala fisicamente. Resta una delle sue poche gare intere in maglia giallorossa. VOTO: 5,5.

LA GUMINA:  Nel primo tempo vede pochi palloni, al 19′ di testa da solo alza la mira da buona posizione. Gara di sacrificio ma con poca incisività. VOTO: 5.

SUBENTRANTI:

68′ KOUTSOUPIAS PER IMPROTA: Entra per dare una mano alla squadra ma sinceramente combina poco. VOTO: 5.

68′ FORTE PER LAGUMINA: Entra per far respirare un po’ la squadra, ma anche lui ne vede davvero pochi di palloni. VOTO: 5.

74′ MASCIANGELO PER FOULON: Fa qualcosina in più degli altri subentrati, ma nulla di trascendentale. VOTO: 5,5.

MISTER CANNAVARO: Parte con la difesa a tre e con Improta nei tre davanti, poi con il passare dei minuti lo arretra sulla linea dei centrocampisti almeno in fase di non possesso e la squadra regge l’urto del centrocampo pisano. In un momento di difficoltà fa bene a far rischiare poco alla squadra. Le uniche tre sostituzioni possibili se li gioca correttamente, in attesa di una crescita della condizione e di qualche recupero. Oggi difficilmente si poteva fare di più per quella che è stata un’altra settimana molto difficile dopo la sconfitta di Como. Ora testa al Bari con qualche pizzico di autostima e convinzione in più. VOTO: 6

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...