Modena – Benevento, le Napo Pagelle

PALEARI: All’8′ si oppone alla grande sul rigore di Diaw (secondo rigore parato consecutivo). Nulla può al 45′ sul pallonetto dello stesso attaccante presentatosi tutto solo dinanzi a lui. Nella ripresa bravo di piede sempre su Diaw. Ancora determinante. VOTO: 7.

EL KAOUAKIBI: Discreta prima frazione, giocata con personalità e voglia. Nella ripresa da il suo apporto sulla fascia, anche se potrebbe fare meglio in alcune occasioni.  VOTO: 6.

GLIK: Sin dalle prime battute appare in difficoltà sugli avanti modenesi, sensazione confermata anche nella ripresa dove per fortuna si esauriscono le energie degli avanti gialloblu. VOTO: 5.

CAPELLINI: In evidente difficoltà sulla dinamicità di Diaw e Falcinelli. Suo il fallo da rigore su Diaw lanciato a rete. Nella ripresa leggermente meglio ma la prestazione nel complesso è mediocre anche per lui. VOTO: 5.

MASCIANGELO: Senza infamia e senza lode nella prima frazione, migliore nella ripresa anche se da solo deve giocare su tutta la fascia. Chiude con i crampi, ma risulta uno dei migliori. VOTO: 6,5.

KARIC: Fa fatica a trovare la giusta posizione in campo, parte a sinistra poi viene dirottato al lato opposto ma la sostanza e gli errori non cambiano. Solo corsa, qualità assente. VOTO: 5. 

SCHIATTARELLA: Primo tempo non secondo il suo standard, appare lento e macchinoso nonché troppo schiacciato davanti alla difesa, andando spesso in difficoltà. Resta negli spogliatoi. VOTO: 5,5. 

ACAMPORA: Parte nel tridente e al 22′ sblocca la gara con una bella girata in area, poi becca il giallo. Arretra sulla linea dei centrocampisti e nella ripresa risulta il più pericoloso. L’unico che riesce a mettere palla a terra. VOTO: 6,5.

IMPROTA: Incide poco nel primo tempo da mezz’ala ancora meno sulla linea dei trequartisti. Gara senza sussulti e non sui suoi ultimi standard. Da segnalare solo l’assist per il goal di Acampora. VOTO: 5,5.

TELLO: Confusionario e arruffone, sbaglia molti appoggi anche semplici. Nella ripresa manda alto un bel pallone di Karic. Tanta confusione poca efficacia. VOTO: 5.

FORTE: Combatte tra i due centrali, fa quel che può ma riesce a giocare pochi palloni, tra cui quello dell’azione del goal di Acampora. Resta negli spogliatoi insieme a Schiattarella. VOTO: 5.

SUBENTRANTI:

46′ VIVIANI PER SCHIATTARELLA: Entra abbastanza bene in partita cercando anche di prendere qualche iniziativa. In crescita rispetto alle ultime uscite. VOTO: 6.

46′ SIMY PER FORTE: Conquista qualche pallone in più di Forte ma anche lui in area di rigore è praticamente assente. In condizioni ancora approssimative. VOTO: 5,5.

71′ KUBICA PER TELLO: Non abbiamo capito che qualità abbia per giocare sulla tre quarti. Non becca un pallone. VOTO: 5.

89′ VESELI PER EL KOUAKIBI:  Qualche minuto anche per lui in ripresa. S.V.

93′ FOULON PER MASCIANGELO: Entra a causa dei crampi di Masciangelo.  S.V.

MISTER CANNAVARO: Un punto a Modena non è sicuramente da buttare, ma l’impressione è che un Benevento più in palla sarebbe potuto tornare da Modena con qualcosa in più. Troppi calciatori sottotono ad iniziare dai due centrali di difesa dopo le precedenti buone prestazioni. In avanti come già detto manca qualità, ma se poi si prova a far giocare in quel ruolo giocatori non all’altezza cercare di scardinare la difesa avversaria diventa solo utopia. Nei minuti finali con il Modena in 10 si poteva tentare qualcosa in più, ma il punto alla fine accontenta tutti, atteso che col Perugia bisogna vincere per pensare ad altri obiettivi e a un mercato importante. VOTO: 6.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...