Benevento – Perugia, le Napo Pagelle

PALEARI: Sul goal di Lisi si tuffa con un leggero ritardo, stranamente impacciato quando deve far ripartire l’azione. Poco o nulla può sul raddoppio, un paio di parate ma non è apparso il solito Paleari. VOTO: 5,5.

VESELI: Schierato da titolare sulla destra dopo il lungo infortunio, spinge poco si limita al compitino e lo fa anche male soprattutto in occasione dell’azione del raddoppio.  VOTO: 4,5.

GLIK: Becca il giallo al 7′, riesce a gestirsi per tutta la gara ma appare spesso in difficoltà sulla dinamicità degli attaccanti umbri. Prestazione non all’altezza. A fine gara preferisce gli spogliatoi ai fischi sotto la curva. VOTO: 5.

CAPELLINI: Qualche buona chiusura, anche se delle volte paga la sua leggerezza fisica nell’uno contro uno. Resta comunque concentrato fino alla fine e uno dei meno negativi. VOTO: 5,5.

MASCIANGELO: Per lui un solo tempo nel quale cerca di accompagnare l’azione sulla sinistra, ma purtroppo in area di cross pericolosi non se ne vede l’ombra. Resta negli spogliatoi. VOTO: 5.

TELLO: Cerca di dare quel pizzico di dinamismo al centrocampo riuscendoci a fasi alterne. Becca il giallo al 36′ che favorisce probabilmente la sua sostituzione nella ripresa nonostante non abbia fatto malissimo. VOTO: 5. 

VIVIANI: Primo  tempo impalpabile, becca anche il giallo per rimediare un suo errore. Non entra mai nel vivo del gioco. Resta anche troppo in campo. Impalpabile. VOTO: 4. 

ACAMPORA: Prova con qualche tiro da fuori ma la mira è sempre imprecisa. Le sua accelerazioni sono solo un ricordo. Impacciato e confuso con la palla trai piedi. Becca il rosso poi rettificato. Serataccia. VOTO: 4,5.

IMPROTA: Un paio di buone ripartenze nel primo tempo, ma sbaglia sempre l’ultima scelta. Nella ripresa già in vacanza, si vede al momento del cambio. VOTO: 4,5.

LA GUMINA: Va a sprazzi, ci prova un paio di volte nel primo tempo senza creare particolari pericoli.  Anche nella ripresa si vede davvero poco anche per suo demerito. Fumoso. VOTO: 4,5.

FORTE: Fisicamente sta meglio, ma il periodo nero continua. Becca pochi palloni, ne spizza ancora di meno. Colpisce un palo nel primo tempo, poi praticamente il  nulla. Da valutare il suo futuro in giallorosso.  VOTO: 4,5.

SUBENTRANTI:

46′ FOULON PER MASCIANGELO: Imbarazzante. Senza testa ne coda. VOTO: 4.

59′ THIAM PER LA GUMINA: La sorpresa di Cannavaro, l’impegno c’è, la voglia anche, manca il resto. VOTO: 5.

59′ FARIAS PER TELLO: Entra per dare una svolta al match, si prende poche responsabilità. Solo accademia anche scadente. VOTO: 4.

59′ KARIC PER VIVIANI: Non abbiamo capito il suo ingresso in una squadra già sotto di un goal e carente in qualità. VOTO: 4,5

85′ SIMY PER IMPROTA: Poco meno di un quarto d’ora per vedere qualcosa vicino al nulla.  S.V.

MISTER CANNAVARO: Si chiude il girone d’andata con una classifica abbastanza preoccupante, ma con un gioco e una mentalità che non fanno dormire sonni tranquilli. Il Perugia è sceso al Vigorito assatanato di punti il Benevento probabilmente con la testa già alle prossime vacanze. L’atteggiamento e l’approccio al match è stato determinante sul risultato finale e probabilmente ancora una volta si è peccato di presunzione. In confusione totale anche con i cambi, dando spazio a Thiam e Karic, inopportuni in una gara come quella di oggi e soprattutto perchè si doveva cercare di riprenderla. Anche lui deve fare il mea culpa e non solo per la gara di oggi, gli alibi sono agli sgoccioli. Obiettivo salvezza, oggi più che mai, ma con molte preoccupazioni. VOTO: 4.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...