La forza di un gruppo… giallorosso

Domenica 15 luglio, gli occhi del mondo pallonaro sono tutti concentrati sulla finale mondiale in Russia tra la Francia e la Croazia, ultimo atto di una competizione iridata vissuta con distacco nello Stivale a causa della cocente eliminazione degli azzurri avvenuta qualche mese fa per mano della Svezia, squadra operaia nel vero senso della parola, ma che è riuscita comunque a ritagliarsi il suo spazio nella competizione mondiale.

Da tutt’altra parte nel cuore della nostra sempre bella Italia e precisamente a Cascia il Benevento continua a lavorare sotto lo sguardo vigile di mister Bucchi e del suo staff, che dopo una settimana di lavoro intenso, iniziata martedì, ha concesso ai suoi una mezza giornata di relax e riposo psico-fisico. Ovviamente non essendo presente sul posto, ma in attesa di esserci al più presto, è quello che ho carpito dalle foto e da qualche messaggio social che i giallorossi hanno postato sulle varie piattaforme.

E così tra le diverse clip, stati ed immagini è emersa un po’ a sorpresa, una foto postata sul profilo Instagram di Lorenzo Del Pinto che raffigurava un bel pranzo di squadra nel pieno della sua convivialità. Una foto molto apprezzata dai tanti tifosi che stanno seguendo il ritiro giallorosso anche e soprattutto dal mondo social, un nuovo orizzonte che sta sempre più prendendo piede nell’era del calcio moderno.

Una bella foto di gruppo (in copertina) dicevo, già di “gruppo”, un’idea che probabilmente mister Bucchi ha messo in cima a quelli che sono i suoi desideri in questo inizio stagione al di la degli arrivi e delle partenze che comunque saranno vagliati anche in relazione all’equilibrio di squadra e non solo dal lato tecnico.  L’idea di puntare fin dall’inizio sulla forza del gruppo è apparsa subito uno dei primi obiettivi stagionali, l’arrivo in pullman tutti insieme alla presentazione del 5 luglio, cena di squadra la sera stessa e altre conviviali che confermano questo obiettivo che secondo i più esperti sarebbe alla base di una stagione importante.

Figuriamoci, non voglio assolutamente illudere nessuno dicendo senza mezzi termini  che il Benevento di oggi sia già un grande gruppo, ma di certo con l’esperienza dei più “vecchietti” e di chi fa fatto di Benevento una sua seconda casa, sta favorendo una prima coesione, in attesa degli ultimi cambi nella rosa tra nuovi arrivi e partenze. E chissà se proprio questa prima fase non faccia rivalutare un futuro ai piedi della Dormiente a qualcuno che con la testa la settimana scorsa si sentiva già lontano da Benevento e dal Benevento.

Un gruppo coeso, fatto di veri uomini prima che di bravi calciatori, per esperienze vincenti vissute negli ultimi anni, sappiamo bene che può essere da traino ma soprattutto da rifugio quando le difficoltà di un campionato lungo ed estenuante come quello di B emergeranno in periodi brevi o lunghi che siano. Allora questo spirito, questa idea di partenza, che si presenta ai miei occhi ma anche a quelli dei tifosi  più attenti, fa aumentare ancora di più l’amore verso quella maglia e di chi in quel momento storico la indossa. Una stagione che ho definito qualche giorno fa dell’apertura e di un nuovo ciclo, ma che fortunatamente ha ripreso delle vecchie abitudini di formare prima un gruppo e poi semmai chissà conquistare ancora una volta qualcosa di importante…

(Ph. Profilo Instagram di Lorenzo Del Pinto)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...