Benevento – Foggia, le Napo Pagelle

PUGGIONI:   Non deve compire grandi interventi, ma sui primi due goal del Foggia ha più di una responsabilità. Serata da dimenticare. VOTO: 5

MAGGIO: Si limita prevalentemente a difendere, spinge poco e male. Quando poi si passa con la difesa a tre va ancora più in difficoltà. Serata in chiaroscuro anche per lui. VOTO: 5,5

VOLTA: Becca una ammonizione al 20′ ma gioca senza farsi condizionare per il restante della gara nonostante il Foggia non dia punti di riferimento in avanti. VOTO: 6.

COSTA:  Uno dei migliori dei suoi non sbaglia un intervento in fase difensiva, peccato che il resto della squadra sia in serata negativa. VOTO: 6,5 

LETIZIA:  Nel primo tempo nelle poche volte che spinge crea qualche scompiglio. Nella ripresa dopo lo svantaggio passa a fare praticamente l’ala destra mettendoci tanta corsa e voglia. Nel recupero su di lui un fallo da rigore apparso netto.VOTO: 6

NOCERINO: Si limita al compitino e a qualche apertura per tutto il tempo che resta in campo.  La condizione è leggermente migliorata ma siamo ancora lontani da un calciatore che deve fare la differenza. VOTO: 5

VIOLA: A corrente alternata non riesce mai a prendersi il centrocampo e soffre la gioventù e la dinamicità del giovanotto classe 1998 Carraro. Poche idee  e perde palla sull’azione da cui nasce il goal del 3 a 1.  VOTO: 5

BANDINELLI: Anche lui si fa coinvolgere dalla confusione del centrocampo giallorosso, dove annaspa senza mai trovare spunti importanti, tranne qualche tiro da fuori. VOTO: 5

RICCI: Partita al di sotto della sufficienza a parte il cross per la testa di Coda si vede poco e male. Distratto in più di un’occasione. Lascia il campo per Asencio.   VOTO: 5.

CODA:  Alla prima occasione la butta dentro, poi il buio. Un calciatore che deve ancora ritrovarsi in questo modulo. mezzo voto in più per il goal e per la traversa finale, unici due spunti di una gara mediocre. VOTO: 5,5

IMPROTA: Una gara di corsa e sacrificio che la paga negli ultimi metri quando non è mai incisivo. Non riesce quasi mai a saltare il diretto avversario. VOTO: 5,5 

SUBENTRATI: 

56′ ASENCIO PER RICCI: Ci mette tanta voglia, ma ormai i rifornimenti in avanti erano scarsi. VOTO: 5.5

67′ BUONAIUOTO PER NOCERINO: Entra sul 3 a 1 con il compito di rifornire le due punte cose che non gli riesce praticamente mai.VOTO: 5

77′ INSIGNE PER IMPROTA: Entra quando la squadra è in piena confusione. S.V.

MISTER BUCCHI: VOTO: La terza partita è indigesta per lui e per i suoi ragazzi. Eppure la gara si era messa nel modo più positivo possibile con il vantaggio iniziale di Coda. Li il Benevento ha perso la gara non riuscendo a sfruttare quella situazione di vantaggio e cullandosi un po’ sugli allori. Uno schiaffo in pieno viso che deve servire da lezione per se e per i suoi. Il cambio di modulo sul 2 a 1 è apparso abbastanza prematuro e da quello visto in campo ha creato non poca confusione in alcuni elementi. Anche le sostituzioni fatta eccezione per Asencio non hanno dato nulla di più alla squadra, apparsa prevedibile e confusionaria. Una serata negativa può capitare in un campionato come la serie B, però il calo di attenzione e di rendimento di diversi singoli è apparso evidente. Toccherà a lui far riprendere la retta via a chi pensa di poter fare un campionato importante in scioltezza. oggi partita deve essere interpretata come una battaglia, come stasera ha fatto il Foggia a Benevento.  VOTO 5,5.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...