Benevento in vena di regali, il Verona ringrazia. Costa e Coda disastrosi…

Altro passo falso casalingo, il terzo, per la formazione allenata da Mister Bucchi. La prima frazione di gioco si è conclusa in maniera abbastanza equilibrata. Al rientro dagli spogliatoi però blackout della Strega. Secondo giallo per Costa e sugli sviluppi della punizione Matos insacca sulla linea della porta, in posizione apparsa comunque irregolare. Montipò e compagni provano a reagire e iniziano a cercare il gol del pareggio con il coltello tra i denti. Dopo pochi minuti il Benevento ha la possibilità di rimettere la partita in parità ma Coda dal dischetto emula Pellè contro la Germania, graziando Silvestri. Il Benevento si prova fino alla fine, ma collezione solo un serie di tiri dalla bandierina. Al triplice fischio sono i veneti ad esultare.

I TEMPO: È la formazione di Grosso a prendere subito in mano il pallino del gioco con il Benevento che si limita solo a ripartire. Al 19’ Tello ci prova con un botta secca che esce di poco dalla porta di Silvestri. Al 22’ grande occasione per il Verona. Matos serve Di Carmine che però spreca tutto. Al 30’ ennesimo problema fisico per il Benevento. Bucchi è costretto al cambio, dentro Gyamfi per Di Chiara. Al 33’ Bandinelli prova a sorprendere Silvestri che però è bravo a respingere la palla in corner.

II TEMPO: Parte bene il Verona che dopo due minuti colpisce il palo esterno con Lee. Al minuto 50′ cambia la partita. Ingenuità di Costa che rimedia il secondo giallo e lascia i compagni in dieci. Sulla successiva punizione il Verona riesce a trovare il gol del vantaggio anche se con più di un dubbio sulla posizione di Matos. Al minuto 54’ il Benevento ha l’occasione per rimettere tutto in parità. Coda dal dischetto però prova il pallonetto senza esito. Al 61’ occasione d’oro per il Verona: tacco di Di Carmine per Crescenzi che però trova un super Montipò. Dopo pochi minuti ci riprova Matos che però non impatta bene la sfera che finisce tra le mani del portiere giallorosso. Il Benevento prova a chiudere il Verona nella sua area senza però creare molti problemi. Al minuto 85’ anche il Verona rimane in dieci. Balkovec commette fallo su Ricci e rimedia il secondo giallo. Ennesima occasione sprecata per la formazione sannita.

TABELLINO: BENEVENTO – VERONA 0-1

BENEVENTO (3-5-2): Montipò; Volta, Billong, Costa; Improta, Tello, Bandinelli, Di Chiara (30’ Gyamfi) Buonaiuto (79’ Ricci); Coda, Asencio (56’ Letizia). A disp.: Puggioni, Gori, Sparandeo, Del Pinto, Antei, Insigne, Nocerino, Volpicelli, Filogamo. All.: Bucchi

HELLAS VERONA (4-3-3): Silvestri; Crescenzi, Marrone, Dawidowics, Balkove; Zaccagni, Gustafson, Danzi (80’ Laribi); Matos (79’ Ragusa) , Di Carmine, Lee (87’ Empereur)A disp.: Ferrari, Chiesa, Caracciolo, Eguelfi, Henderson,Pazzini, Cissé,Tupta, Almici. All.: Grosso

Ammoniti: 26’ Volta (B); 44’ Matos (V); 61’ Crescenzi (V); 67’ Balkovec (V); 72’ Danzi (V)
Espulsi: 49’ Costa (B); 85’ Balkovec (V)

Domenico Pietro Sorice

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...