Crotone – Benevento, le Napo Pagelle

MONTIPO’: Sarebbe una partita da senza voto, ma nell’unico tiro pericoloso del Crotone che vale  la vittoria, non è del tutto impeccabile. Poteva fare di più. VOTO: 5,5

GYAMFI: Uno dei più positivi tra i giallorossi, recupera e riparte con lucidità quasi fino al termine della gara. Bravo in un paio chiusure difensive. VOTO: 6.

VOLTA: Senza infamia e senza lode, gioca la sua onesta partita, cercando gloria sui calci d’angoli a favore, ma senza trovarla. VOTO: 6.

CALDIROLA: Solita gara di sostanza, però questa volta si perde Simy nell’azione del goal vittoria e l’errore diventa decisivo. Ammonito. VOTO: 5,5.

LETIZIA: Ancora non ci siamo. Troppi errori in fase di impostazioni e tanti cross dalla tre quarti preda della difesa avversaria. Fisicamente in ripresa.  VOTO: 5.

TELLO: Settanta minuti abbastanza positivi, soprattutto nella prima frazione fa tanta legna a centrocampo. Pecca un po’ nell’ultimo passaggio, ma ha dimostrato di poterci essere in questa fase finale. VOTO: 6.

VIOLA: Non eccessivamente lucido come nelle precedenti gare, ma è sempre il fulcro del centrocampo giallorosso. VOTO: 6.

BANDINELLI: Va a corrente alternata, si assenta per alcuni tratti della gara. Poco lucido nei ultimi venti metri.  VOTO: 5,5.

RICCI: Davanti al suo ex pubblico è autore di una gara molto fumosa e poco concreta. Bucchi lo avvicenda con Vokic.  VOTO: 5.
ARMENTEROS: Qualche buona giocata, ma poca concretezza sotto porta. Troppe volte pescato in fuorigioco. Esce per un risentimento.  VOTO: 5,5.

CODA: Ci prova più di una volta, ma è poco incisivo dinanzi a Cordaz in diverse occasioni. Becca anche il giallo. Giornata no. VOTO: 5,5.

SUBENTRATI:

57′ VOKIC PER RICCI: Entra bene in partita, ci prova anche da fuori, ma Cordaz gli dice di no. VOTO: 6.

69′ BUONAIUTO PER TELLO: Questa volta l’impatto con la gara non è dei migliori. Si divora un goal di testa in modo clamoroso. VOTO: 5.

78′ INSIGNE PER ARMENTEROS: Si vede molto poco in avanti. S.V.

MISTER BUCCHI: Conferma per otto undicesimi la formazione vittoriosa contro il Cosenza, ma questa volta la sua compagine appare svogliata e con poche idee sulla tre-quarti. Con i cambi non riesce a dare uno scossone alla gara, che nonostante la superiorità numerica scivola con pochi sussulti fino al termine. Peccato davvero, perché una vittoria in Calabria poteva riaprire il discorso promozione diretta, ma il suo Benevento non si è dimostrato maturo per questo traguardo. Di certo i play-off andranno affrontati in maniera diversa da come si è giocato a Crotone. Buona la circolazione di palla, ma poche idee e poca lucidità sotto porta. Testa al Padova alla ricerca della miglior posizione nella griglia play-off.  VOTO5,5.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...