Salernitana – Benevento, le Napo Pagelle

MONTIPO’:  Primo tempo praticamente da spettatore non pagante. Nella ripresa sempre attento sulle uscite. Bravo al 63′ a deviare un tiro cross dalla tre quarti.  VOTO: 6,5

MAGGIO: Altra prestazione positiva del capitano giallorosso che tiene con autorità la sua zona, pensando più a difendere che a spingere. Suo l’assist per il raddoppio di Sau. VOTO: 6,5

VOLTA: Gara di sostanza del centrale giallorosso che dopo il doppio vantaggio dei suoi alza il muro al centro dell’area, dove di testa le prende praticamente tutte. VOTO: 6,5.

CALDIROLA: Sempre attento e concentrato per tutto l’arco dell’incontro, insieme al compagno di reparto lascia praticamente solo le briciole agli attaccanti avversari. VOTO: 6,5.

LETIZIA: Le sue accelerazioni mettono spesso in crisi i dirimpettai granata. Al 42′ con un bolide sfiora anche il goal del vantaggio. Bravo anche in fase difensiva. VOTO: 7.

TELLO: Qualche errore in appoggio, ma in tandem con Letizia copre e riparte in scioltezza. Non è un esterno di ruolo ma con sacrificio riesce a dare comunque un contributo positivo. VOTO: 6,5.

HETEMAJ: Impiega qualche minuto per trovare la giusta posizione, poi inizia a fare tanta legna a centrocampo e Viola e la squadra ne giovano alla grande. Elemento importante per la B.  VOTO: 7

VIOLA:  Cresce minuto dopo minuto, si muove tanto non dando riferimenti agli avversari, ma certezza ai compagni. Poi il goal del vantaggio vale il prezzo del biglietto. Esce stremato. VOTO: 7,5.

INSIGNE: VOTO: La sua percussione al 35′ meritava miglior sorte, quando si accentra con la sua velocità crea sempre pericoli alla retroguardia granata. Ci riprova al 65′, ma la difesa gli ribatte il tiro. 6,5.

CODA: Bella la sua iniziativa al 13′, peccato per la conclusione, tiene comunque sempre in apprensione la difesa granata fino al termine del match. Si trasforma un paio di volte un uomo assist. Non trova il gola ma stasera va anche bene cosi. VOTO: 6,5
SAU: Nel primo tempo si vede poco in fase offensiva, ma fa un lavoro oscuro in copertura su Di Tacchio, nella ripresa cresce e al 66′ fa impazzire il settore ospiti fulminando Micai sotto misura. Altro calciatore di livello superiore. VOTO: 7.

SUBENTRATI:

76′ IMPROTA PER INSIGNE:  Entra per difendere il doppio vantaggio e dare copertura sull’esterno. Fa bene il suo compito. VOTO: 6.

93′ DEL PINTO PER VIOLA: S.V.

MISTER INZAGHI: Il Benevento visto stasera a Salerno ha di fatto rasentato la perfezione. Una squadra forte nella testa e nelle gambe che ha praticamente fatto in campo quel che voleva al cospetto di una Salernitana che seppur rinunciataria, è stata letteralmente surclassata dai giallorossi. L’inserimento di Hetemaj ha dato il giusto mix di quantità/qualità  a centrocampo e di questo ne ha beneficiato tutta la squadra. L’azione del vantaggio su azione d’angolo non è venuta per caso, ma frutto di uno schema già ben collaudato. La squadra ha lavorato bene nella sosta e in campo si è visto. Giusta la sostituzione di Insigne in quel momento dell’incontro con Improta. Bravo ad aver dato una mentalità e una personalità a questo gruppo importante. Siamo alla terza di campionato non dimentichiamolo, ma c’è un’ottima base per fare grandi cose.   VOTO: 7.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...