Pordenone – Benevento, le Napo Pagelle

MONTIPO’: Gara nel complesso di ordinaria amministrazione, nulla può sull’inzuccata sotto misura di Camporese. Comunque sempre presente e concentrato. VOTO: 6.

MAGGIO: Alla prima discesa mette Kragl in condizione di far male. Soffre la velocità di Pobega, becca il giallo ma tiene comunque bene la zona di competenza.  VOTO: 6,5

ANTEI: Attento e determinato nella marcatura e puntuale nelle chiusure, una sola sbavatura nella ripresa su Monachello, ma tutto sommato se la cava bene.  VOTO: 6.

CALDIROLA: Ingaggia subito un rude duello con Monachello a cui però lascia le briciole. Cattivo e spigoloso, un baluardo spesso insormontabile.  VOTO: 6,5.

LETIZIA:  Fa fatica a trovare le giocate giuste in fase offensiva. Nel complesso copre bene la fascia in fase difensiva ma è troppo impreciso. VOTO: 5,5.

KRAGL:  Al primo vero affondo scarica il suo sinistro alle spalle dell’estremo di casa. Ci prova in un altro paio d’occasioni ma senza fortuna. Alla prima da titolare non sfigura, anzi…  VOTO: 6,5.

DEL PINTO:  Tanta corsa e tanta legna a centrocampo ma diversi errori in fase di impostazione che con il centrocampo a due si evidenziano in maniera esponenziale.  VOTO: 5,5

VIOLA: Fa fatica a trovare le giocate giuste durante tutto l’arco della gara. Insolitamente impreciso anche sui calci da fermo. Gara in chiaroscuro. VOTO: 5,5.

TELLO:  Schierato come esterno di sinistra, è praticamente nullo in fase offensiva, combina poco anche quando passa al fianco di Viola. VOTO:  5.

CODA: Assente ingiustificato nel primo tempo. Nella ripresa appare più determinato, ma non trova la conclusione vincente. Periodo non felicissimo.  VOTO: 5,5.
ARMENTEROS: Pochi palloni giocabili durante la sua permanenza sul terreno di gioco.  Fa a sportellate con i centrali nero-verdi ma sotto porta non si vede quasi mai. Gara sotto tono.  VOTO: 5.

SUBENTRATI:

56′ INSIGNE PER DEL PINTO:  Entra per dare qualità ed imprevedibilità alla fase offensiva, ma va a sprazzi.  VOTO: 5,5.

66′ SAU PER ARMENTEROS: Rileva Armenteros ma si vede poco in avanti, anche perchè poco servito. VOTO: 5,5.

74′ HETEMAJ PER TELLO:  Venti minuti di falli e confusione a centrocampo. Ammonito. VOTO: 5

MISTER INZAGHI: Una gara che si poteva vincere e lui lo aveva capito aumentando la qualità dell’attacco nella ripresa con gli inserimenti di Insigne e Sau che però non hanno dato la svolta auspicata. Peccato per il goal incassato visto che era risaputo che il Pordenone era insidioso sui calci piazzati. L’undici scelto inizialmente è apparso comunque equilibrato, peccato però che più di qualche elemento era giù di tono come Tello, Letizia e lo stesso Viola. Giusti nell’idea anche i tre cambi effettuati, peccato che non siano stati decisivi. Un pareggio comunque positivo su un campo ostico e contro una quadra scorbutica. Domenica arriva l’Entella per un’altra battaglia. VOTO: 6.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...