Benevento – V. Entella, le Napo Pagelle

MONTIPO’: Prima frazione di ordinaria amministrazione, nella quale resta sempre concentrato. Un solo intervento di rilievo in due tempi  su De Luca al 75′.  VOTO: 6.
MAGGIO: Gioca in scioltezza non disdegnando anche la fase offensiva. Tre partite in otto giorni e non sentirle. VOTO: 6,5
ANTEI: Attento e deciso sugli avanti avversari ai quali concede davvero molto poco, speriamo sia la volta buona per rivedere il vero Antei. VOTO: 6.
CALDIROLA: La consueta certezza del pacchetto arretrato giallorosso, cerca anche gloria in avanti sfiorando il goal VOTO: 6,5.
LETIZIA:  Spinge e copre con una naturalezza disarmante. Suo l’assist per Kragl per il vantaggio giallorosso. Prezioso anche in fase di copertura. VOTO: 6,5.
KRAGL: Tre occasioni nei primi venti minuti, alla terza trova lo spiraglio giusto. Ha tecnica e giocate uno dei migliori dei giallorossi. VOTO: 7.
HETEMAJ:  Lotta e sgomita a centrocampo, però il piede non è delicato. Becca il giallo al 32′ e rischia più di una volta il secondo. Non una grande prova. VOTO: 5,5
VIOLA: Ci prova da fuori e su calcio piazzato alla ricerca disperata del goal che non arriva. Resta sempre il punto di riferimento del centrocampo giallorosso. VOTO: 6.
IMPROTA: Gara con alti e bassi, sufficiente la sua fase difensiva, ma in avanti a parte una conclusione nei primi minuti si vede poco e sbaglia tanto.  VOTO: 5,5. 
CODA: Punto di riferimento per i compagni in avanti, bello l’assist al 10′ per Kragl, al 74′ si divora il goal del raddoppio. Periodo non felice e goal che non arriva. VOTO: 5,5.
INSIGNE: Svaria su tutto il fronte d’attacco non dando punti di riferimento ai difensori avversari. Risulta però troppo fumoso anche se più vivace che vederlo sull’esterno. Probabilmente nel finale andava avvicendato.  VOTO: 5,5.

SUBENTRATI:

73′ TELLO PER KRAGL: Entra bene in partita, prezioso un suo recupero nel finale. VOTO: 6

82′ ARMENTEROS PER IMPROTA: S.V.

MISTER INZAGHI: Le scelte inziali sembravano dargli ragione, ma le gare durano 90 e più minuti e lui stecca nella gestione della gara soprattutto dopo il pareggio e con una sostituzione ancora da effettuare. Utilizza spesso sostituzioni lineari e al momento questa squadra non riesce a trasformarsi in relazione al tipo di gara. Sicuramente il Benevento visto oggi avrebbe meritato la vittoria, ma se non è riuscito a buttarla dentro una seconda volta bisogna fare solo il mea culpa. Ennesimo goal su calcio da fermo, qualcosa va rivista. VOTO: 5,5.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...