Benevento – Perugia, le Napo Pagelle

MONTIPO’: Deve aspettare il 45′ per essere impegnato da un tiro cross di Falzerano. Nella ripresa sfodera un paio di interventi decisivi. Sempre concentrato e attento. VOTO: 7.
ANTEI: Schierato a sorpresa sulla destra nella difesa a quattro spinge e copre bene la sua zona di competenza. A parte il giallo evitabile, una piacevole sorpresa.  VOTO: 6,5
TUIA: Una gara quasi perfetta dove insieme al suo compagno di reparto lascia le briciole ai due temibili attaccanti perugini. Bada molto al sodo.  VOTO: 7.
CALDIROLA: Il solito muro difensivo per vie centrali è dura per gli attaccanti perugini e con Tuia sono praticamente insuperabili.  VOTO: 7.
LETIZIA: Parte in sordina, poi inizia a spingere come suo solito sulla sinistra. Si sacrifica molto nel finale dando una gran mano in fase difensiva.  VOTO: 7.
INSIGNE: Si sacrifica anche in fase difensiva, suo l’assist di testa per il goal di Armenteros. Al 66′ in contropiede prova a piazzarla, ma Vicario respinge, poteva essere il goal del raddoppio. VOTO: 6
HETEMAJ: Gara di sostanza, becca un giallo evitabile al 32′ poi si gestisce alla grande. Da tutto quello che ha nelle gambe e si procura l’espulsione di Carraro. VOTO: 7

VIOLA: Solito punto di riferimento a centrocampo, combatte e lotta su ogni pallone, sembra aver bene interpretato il ruolo assegnatogli da mister Inzaghi VOTO: 7
TELLO: Buon primo tempo dove copre e spinge sulla fascia di competenza, poi purtroppo al 50′ perde la testa e con Armenteros a terra colpisce Falzerano da tergo. Secondo giallo e Benevento in dieci. VOTO: 5. 
CODA: Alla disperata ricerca del goal, poco lucido da assist man. Ci prova in due circostanze nel primo tempo. Poi dal 50′ pensa solo a far salire i suoi e si sacrifica per la squadra. VOTO: 6.
ARMENTEROS: Ritrova la maglia da titolare ed al 20′ si fa trovare al momento giusto al posto giusto. Qualche giocata delle sue, lascia il posto a Improta dopo l’espulsione di Tello. peccato era sembrato in palla. VOTO: 6,5.

SUBENTRATI:

56′ IMPROTA PER ARMENTEROS : Entra nel momento caldo della gara e da gamba sulla sinistra alla squadra. Gara di sacrificio. VOTO: 6,5

68′ KRAGL PER INSIGNE: Anche per lui pochi spunti e solo corsa e sacrificio e lo fa con sufficienza. VOTO: 6.

86′ DEL PINTO PER HETEMAJ:  S.V.

MISTER INZAGHI: Non rischia nessuno dei calciatori appena recuperati e schiera a sorpresa Antei sulla destra, mossa poi rivelatasi azzeccata. Sfrutta il buon momento di Tuia e si gioca bene le sostituzioni in un momento della gara molto delicato. Il suo Benevento stasera ha dimostrato di sapersi anche sacrificare con tutti i suoi effettivi. Una prova di spessore della sua squadra che è apparsa matura ed in crescita anche sotto l’aspetto fisico. Da domani testa al Pescara.  VOTO: 7.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...