Benevento – Cremonese, le Napo Pagelle

MONTIPO’: Non deve compiere grandi interventi nel corso della gara, ma è sempre concentrato e attento VOTO: 6.
ANTEI: Cerca di dare supporto ai compagni sulla destra, ma va a corrente alternata. Chiude sul centro destra nell’inedita difesa a tre finale. VOTO: 6
TUIA: Gara di sostanza e determinazione, Pescara è solo un brutto ricordo. Tiene benissimo lo spauracchio Ceravolo, ma chiunque passi dalle sue parti.VOTO: 7.
CALDIROLA: Prestazione sontuosa come quella del suo compagno di reparto. Un muro insormontabile per gli attaccanti ospiti. VOTO: 7
LETIZIA: Accorto in difesa anche se al 41′ si perde Arini che spreca da ottima posizione. Nella ripresa qualche sporadica discesa. Sufficiente.  VOTO: 6.
KRAGL: Rientro  sicuramente positivo, dai suoi piedi nascono le azioni più pericolose della gara. L’assist a Coda poi è la ciliegina sulla torta. Lascia il campo ad Improta. VOTO: 6,5
HETEMAJ:  Tanta corsa e quantità in mezzo al campo, ma diversi errori in fase d’impostazione. Nella ripresa dopo qualche pallone di troppo perso Inzaghi lo avvicenda con Schiattarella. VOTO: 6

VIOLA: Baroni cerca di ingabbiarlo, al 40′ ci prova dalla distanza. Non è una delle sue migliori prestazioni ma da comunque il suo apporto alla gara. VOTO: 6
TELLO:  Sono tutte sue le conclusioni più pericolose verso la porta di Ravaglia. L’assist finale per Improta poi è il coronamento di una buona serata. VOTO: 6,5. 
CODA: Primo tempo senza particolari sussulti, poi nella ripresa dopo un assist per Tello sfrutta al meglio un pallone invitante di Kragl per il gola che sblocca la gara. VOTO: 6,5.
ARMENTEROS: Più mobile e intraprendente del compagno di reparto nella prima frazione, anche se sotto porta si vede in rare occasioni. Comunque sufficiente. VOTO: 6.

SUBENTRATI

62′ SCHIATTARELLA PER HETEMAJ: Il suo ingresso da sicuramente più geometria al centrocampo, poi nel finale tanta legna anche per lui. VOTO: 6

76′ IMPROTA PER KRAGL:  Entra nel momento di sofferenza della gara e ha la bravura di inserirsi al 48 nella difesa ospite per il goal del raddoppio.  VOTO: 6.

83′ MAGGIO PER ARMENTEROS: S.V.

MISTER INZAGHI:  Non cambia il modulo, ma presenta interpreti diversi che sicuramente portano giovamento alla squadra. Si gioca bene i tre cambi in una gara molto tattica, terminando con una inedita difesa a tre. Sicuramente affrontare una squadra forte come la Cremonese dopo la batosta di Pescara non era semplice ma in tre giorni è riuscito a ridare morale al gruppo. Ritorna di nuovo primo in classifica con una gara casalinga ancora da affrontare. Pescara solo un incidente di percorso. VOTO: 6,5. 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...