Juve Stabia – Benevento, le Napo Pagelle

MONTIPO’:  Poco può sul bolide di Calò che sblocca la gara  e che resta l’unico tiro in porta subito durante tutta la gara. Per il resto normale amministrazione. VOTO: 6.
MAGGIO: Non spinge più di tanto, nella prima frazione si limita a controllare Canotto. Anche nella ripresa resta a guardia della sua zona.  VOTO: 6
TUIA: Sempre lucido e puntuale nelle chiusure, con l’espulsione di Caldirola assume il comando della difesa e lo fa anche bene. VOTO: 6,5.
CALDIROLA: Ammonito al 13′ al primo intervento falloso, controlla comunque Cissè senza particolari affanni. Al 62′ però perde palla e va a commettere un fallo ingenuo su Elia, non da lui. Doppia ammonizione e doccia anticipata. VOTO: 5
LETIZIA:  Gara prettamente di sacrificio, qualche inserimento pericoloso, ma anche qualche errore in appoggio. Combatte e sgomita fino alla fine VOTO: 6.
KRAGL: A corrente alternata anche se l’unico tiro in porta del primo tempo è suo. Dal suo sinistro l’assist su punizione per l’ 1 a 1 di Coda. Ammonito.  VOTO: 6
HETEMAJ:  Solito combattente di centrocampo, peccato per la poca qualità sulla trequarti. Durante l’inferiorità numerica è prezioso più di una volta. VOTO: 6

VIOLA: Soffre il pressing stabiese, un solo assist dei suoi al 33′ che Coda non sfrutta. Fa molta fatica ad entrare nel vivo del gioco. VOTO: 5,5
TELLO: Si vede poco per tutto l’arco della gara. Troppo lezioso in più di una circostanza. Gara sottotono  VOTO: 5,5. 
CODA: Spreca due buone occasioni nel primo tempo che fanno arrabbiare Inzaghi. Nella ripresa si rifà irrompendo in area a modo suo per l’1 a 1. Lotta su ogni pallone con Tonucci.  VOTO: 6.
SAU: Gara con più bassi che alti. Poco e mal servito, ma ci mette anche del suo per farsi notare poco. Una sola conclusione degna di nota arriva al 58′, poi lascia il campo ad Antei.  VOTO: 5.

SUBENTRATI

63′ ANTEI PER SAU: L’ingresso è da brividi con un mani galeotto. Non deve faticare molto per contenere gli attacchi stabiesi. Voto di incoraggiamento in vista della gara col Crotone. VOTO: 6

67′ INSIGNE PER KRAGL: Entra nel momento di difficoltà della gara, si fa vedere con un cross e con una conclusione di sinistro che poteva essere gestita meglio. VOTO: 5,5.

81′ IMPROTA PER TELLO:  S.V.

MISTER INZAGHI: Aveva ragione ieri quando nella conferenza pre gara aveva previsto una gara difficile e rischiosa qualora non fosse stata affrontata nel modo giusto. Ed è proprio quello che è accaduto  in particolare nella prima frazione, con un atteggiamento troppo leggerino. Continua a proporre il 4-4-2 cambiando solo un calciatore rispetto alla gara con l’Empoli. Dopo l’espulsione di Caldirola cerca di blindare il pareggio, non disdegnando comunque di far male alle vespe. L’unico dettaglio l’ingresso di Improta per Tello con Schiattarella in panchina? Un mero dettaglio. Ora un turno di riposo prima del big-match casalingo con il Crotone. VOTO: 6

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...