Benevento – Ascoli, le Napo Pagelle

MONTIPO’:  Attento e concentrato per tutto l’arco della gara. In un paio d’occasioni viene salvato dai compagni di squadra sulla linea di porta. Il resto ordinaria amministrazione. VOTO: 6,5
ANTEI: Schierato sulla destra, si destreggia abbastanza bene anche in fase offensiva, sfiorando il goal al 48′. Peccato per l’infortunio che lo costringe ad abbandonare il campo.  VOTO: 7
TUIA:  Sontuoso, trova il secondo goal consecutivo e lascia le briciole agli avanti ascolani. Non sbaglia praticamente nulla. VOTO: 7,5.
CALDIROLA: Uno dei sempre presenti, ingaggia un bel duello con Ardemagni e Scamacca, lasciando poche palle giocabili. Una garanzia. VOTO: 7
LETIZIA:  Difende e cerca di dare appoggio in fase di possesso per tutto l’arco della gara, nei minuti finali è devastante con la sua velocità.  VOTO: 7.
KRAGL: Il solito Kragl, fatica ad entrare in partita poi pennella la punizione per la testa di Tuia. Nella ripresa ci prova in un paio d’occasioni ma viene chiuso dalla difesa bianconera. VOTO: 6,5
SCHIATTARELLA: Il cervello di questa squadra, visione di gioco e geometrie i suoi cavalli di battaglia. Calciatore di categoria superiore.  VOTO 7

VIOLA: Ha una voglia matta di buttarla dentro, al 21′ è anche  provvidenziale sulla sua linea di porta. La sua discesa al 93′ è la testimonianza della sua straripante condizione fisica. VOTO: 7
TELLO:  Inserito al posto di Hetemaj non lo fa rimpiangere per corsa, pressing e voglia, peccato per le sue solite imprecisioni sulla trequarti. Gara comunque più che positiva. VOTO: 6,5. 
SAU: Qualche errore all’inizio in appoggio, poi nella ripresa inizia il suo personale show per portare a casa il pallone con una tripletta da urlo. Chapeau. VOTO: 8.
CODA: Al 14′ gli viene negato un rigore nettissimo, sempre nel vivo delle azioni cerca il goal disperatamente ma non lo trova. Gara comunque di spessore.   VOTO: 6,5.

SUBENTRATI

63′ HETEMAJ PER TELLO: Entra subito nel vivo della gara ed inizia a battagliare a modo suo . VOTO: 6,5.

67′ MAGGIO PER ANTEI : Un peccato tenerlo fuori vista la condizione atletica in cui si trova.  VOTO: 6,5.

89′ VOLTA PER KRAGL: Positivo rivederlo in campo. S.V.

MISTER INZAGHI: Il coro finale del Ciro Vigorito è tutto per lui ed è sicuramente meritato. 46 punti in 19 gare il record assoluto per la B a 20 squadre. Un Benevento stratosferico in cui l’esperienza di Pippo ed il suo carisma hanno trasformato calciatori da oggetti misteriosi ad autentici trascinatori. La distanza dalle inseguitrici è abbissale ora toccherà a lui dare stimoli ad una squadra che virtualmente ha già più di un piede nella massima serie. Per ora solo applausi a scena aperta per lui e i suoi ragazzi.  VOTO: 9.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...