Sau risponde a Djuric, Benevento e Salernitana si dividono la posta in palio

Si chiude con un pari tutto sommato giusto il derby tra Benevento e Salernitana, giocato dinanzi a circa 12.000 spettatori. Dopo un primo tempo abbastanza equilibrato anche se nervoso, nella ripresa i granata sbloccano la gara con Djuric ben servito dall’ex Lombardi. La capolista non ci sta ed inizia a pigiare il piede sull’acceleratore e trova il pareggio al 70′ con Marco Sau. La Salernitana subisce il colpo e rischia di capitolare con Improta che colpisce l’incrocio a pochi minuti dal termine. Un punto a testa che permette al Benevento di portarsi a +17 dalla terza in classifica e alla Salernitana di continuare la sua rincorsa alle zone d’elite della classifica.

I TEMPO: Nonostante una leggera pretattica da entrambe le parti Benevento e Salernitana si schierano con le formazioni annunciate. Nel Benevento una sola novità rispetto alla gara di Cittadella è rappresentata dal rientro di Kragl in luogo di Insigne. Ma purtroppo la gara del tedesco dura solo 20 minuti in quanto è costretto a lasciare il campo per infortunio. La prima mezz’ora di gara scorre via senza grossi sussulti, caratterizzata solo da una serie a raffica di ammonizioni da una parte e dall’atra. Al 37′ la Salernitana ci prova con una ripartenza Akpa – Gondo, la conclusione dell’attaccante granata è fuori misura. Tre minuti dopo ci prova Maistro che calcia in area ma Montipò è attento e blocca. E’ l’ultimo sussulto della prima frazione che si chiude dopo 2 minuti di recupero.

II TEMPO: Al primo affondo Salernitana in vantaggio: cross dalla destra di Lombardi per la testa di Djuric che sfrutta al meglio i suoi due metri ed insacca da posizione defilata per la gioia dei supporters granata. Il Benevento tenta di reagire e Insigne per ben due volte insacca ma in posizione di off-side. Al 70′ la Strega trova il meritato pari con Sau che in area con freddezza batte Micai, gara nuovamente in parità. All’80’ ci prova Improta ben servito da Schiattarella, con un tiro che sfiora l’incrocio e qualche minuto dopo ancora l’ex granata ci prova ma questa volta è incrocio pieno a Micai battuto. L’ultima emozione la regala Giannetti che insacca a pochi metri da Montipò, ma l’assistente di linea aveva già la bandierina alzata. Dopo 5 minuti di recupero il derby si chiude senza vincitori ne vinti.

TABELLINO: BENEVENTO – SALERNITANA 1-1

BENEVENTO: (4-3-2-1): Montipò; Maggio, Volta, Caldirola, Letizia; Hetemaj, Schiattarella, Viola (64′ Improta); Kragl (20′ Insigne), Sau (79′ Moncini); Coda. A disp: Manfredini, Gori, Rillo, Del Pinto, Pastina, Basit, Gyamfi, Di Serio, Barba. All. Inzaghi

SALERNITANA: (3-5-2): Micai; Aya (Karo) Migliorini Jaroszynski; Lombardi (85′ Lopez), Akpa Akpro, Dziczek, Maistro, Kiyine (77′ Cicerelli) ; Gondo, (73′ Giannetti), Djuric. Vannucchi, Billong,  Curcio, Cerci, Capezzi, Jallow, Di Tacchio, Karo, , Heurtaux. All. Ventura.

Ammoniti: 13′ Jaroszynski (S), 23′ Maistro (S), 27′ Maggio (B), 28′ Kiyne (S), 31′ Caldirola (B), 43′ Viola (B), 68′ Gondo (S).

Espulso: 95′ Improta.

Note: Spettatori Paganti 11.261 con oltre 2000 provenienti da Salerno.

Marcatori: 53′ Djuric (S) 70′ Sau.

Gianluca Napolitano

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...