Cosenza – Benevento, le Napo Pagelle

MONTIPO’: Bravo su Pierini al 23′, poi regala una punizione a due in area al Cosenza. Nella ripresa è praticamente insuperabile con un miracolo al 93′ su tiro di Pierini. VOTO: 7,5
LETIZIA: Destra o sinistra per lui non fa differenza, firma una partita molto positiva condita anche da diverse sortite in avanti. VOTO: 7
VOLTA:  Fa capire subito ad Asencio che non sarà una partita semplice. Sicuramente in palla, poi il direttore di gara decide di mandarlo un po’ frettolosamente negli spogliatoi per fallo da ultimo uomo. VOTO: 6.
CALDIROLA: Deciso sin dalle prime battute, lascia le briciole agli attaccanti cosentini. Gara di sostanza e determinazione. VOTO: 6,5.
BARBA: Esodio stagionale prima da esterno sinistro e poi da centrale dopo l’espulsione di Volta, dove è sicuramente più a suo agio. Deve trovare il ritmo gara, ma esordio positivo. VOTO: 6.
HETEMAJ: Stantuffo inesauribile di centrocampo giallorosso, ruba tanti palloni agli avversari, preziosissimo quando i suoi restano in dieci. VOTO: 7
SCHIATTARELLA: Primo tempo senza infamia e senza lode, cresce con il passare dei minuti. La sua tecnica ed esperienza determinanti nella fase calda del match.  VOTO 6,5.

VIOLA: Si lascia alle spalle la gara con la Salernitana. Corre per 95′ minuti, aiuta i suoi in fase di non possesso, peccato solo che non gli riesce di chiudere la gara. VOTO: 6,5
INSIGNE: Dopo qualche buona giocata al 33′ toglie le ragnatele dall’incrocio siglando il goal partita. Sta bene anche fisicamente rincorrendo anche gli avversari per tutta la gara. VOTO.7
SAU:  Sempre nel vivo delle azioni offensive, al 32′ calcia centrale da buona posizione. Nella ripresa ha poco tempo per mettersi ancora in mostra. Lascia il posto al più fisico Coda. VOTO: 6.
MONCINI: Deve ancora trovare l’intesa con i compagni ma fa intravedere sicuramente qualcosa di buono nei 55 minuti che resta in campo. Da rivedere. VOTO: 6.

SUBENTRATI

55′ DEL PINTO PER MONCINI: Schierato nell’inedito ruolo di terzino destro, ci mette “anema e core”. Bravo. VOTO: 6,5.

60′ CODA PER SAU: Entra per far salire la squadra e tenere palla. Fa bene il suo lavoro, peccato per qualche fuorigioco evitabile. VOTO: 6.

MISTER INZAGHI: VOTO: Gara tosta e lo si sapeva, ma giocarla per quasi un tempo in dieci mostra ancora una volta se ce ne fosse bisogno la forza di questo gruppo plasmato dal trainer giallorosso. Adatta il buon Del Pinto nel ruolo di terzino e anche l’immortale risponde presente. Giusta anche la sostituzione di Coda che non ha fatto abbassare troppo la squadra. Trepunti pesantissimi che spengono le velleità altrui. VOTO: 7.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...