Insigne-goal, la Strega sbanca Cosenza e vola verso la A

Vincere aiuta a vincere. La formazione di mister Inzaghi sembra aver preso alla lettera questo slogan. Ancora una vittoria che porta la Strega a +17 sulla seconda. I giallorossi hanno sbloccato il match al minuto 33’ con un gol favoloso di Insigne. Nella ripresa la gara viene condizionata dalla frettolosa espulsione di Volta al minuto 53’. Il Cosenza prova ad attaccare ma non riesce a creare pericoli agli ospiti. Nel finale Montipò compie un vero miracolo su Pierini che regala altri tre punti alla capolista indiscussa della B.

I TEMPO: Il match inizia con le due squadre che usano i primi minuti per studiarsi. La prima vera occasione arriva al minuto 22’: Moncini libera al tiro Letizia ma il portiere respinge in uscita. Reagisce il Cosenza e dopo 60 secondi Pierini con un colpo di testa costringe Montipò a superarsi. Al minuto 32’ Sau ha l’occasione per sbloccare il match: l’ex Cagliari si trova a tu per tu con Saracco che lo ipnotizza. Per il vantaggio ospite bisogna aspettare solo qualche secondo. Al 33’ Insigne si inventa un tiro a giro da posizione impossibile. L’estremo difensore non può nulla, palla sotto l’incrocio. Al 39’ il Cosenza ottiene una punizione a due in area che però non riesce a capitalizzare al meglio. La prima frazione termina 0-1. i chiude con il Benevento avanti.

II TEMPO: Neanche il tempo di tornare in campo che già c’è un colpo di scena. Fallo di Volta che per l’arbitro è da chiara occasione da gol e Benevento in 10 uomini. Sulla successiva punizione Montipò legge bene la traiettoria e respinge. Il Cosenza prova ad approfittare della superiorità numerica ma la Strega si difende con ordine. Al 73’ Viola ruba palla a Monaco e va alla conclusione ma il suo tiro non impensierisce l’estremo difensore avversario. Al minuto 80’ è il Cosenza ad essere pericoloso. Asencio serve Pierini che conclude però alto. A 5 minuti dal termine ci prova anche l’ex Lazaar ma Montipò è attento. All’ultimo respiro il Cosenza sfiora la rete del pareggio. Pierini colpisce a botta sicura ma Montipò compie un vero miracolo e mette i tre punti in cassaforte. Il Benevento  vola a +17 dalle seconde, il traguardo è sempre più vicino.

TABELINO: COSENZA – BENEVENTO 0-1

COSENZA (3-5-2): Saracco; Idda, Capela, Monaco; Casasola, Prezioso, Bruccini, Pierini, D’Orazio; Baez, Asencio. A disp.: Quintiero, Corsi, Lazaar, Broh, Carretta, Bahlouli, Schiavi, Machach, Bittante. All.: Braglia

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Letizia, Caldirola, Volta, Barba; Hetemaj, Schiattarella, Viola; Insigne, Sau; Moncini. A disp.: Manfredini, Gori, Rillo, Del Pinto, Coda, Pastina, Basit, Di Serio. All.: Inzaghi

MARCATORI: 33’ Insigne (B)

AMMONITI: 25’ Casasola (C); 30’ Prezioso (C); 39’ Schiattarella (B); 40’ Anibal (C); 42’ Pierini (C); 83’ Monaco (B); 91’ Caldirola (B);

ESPULSI: 53’ Volta (B).

Domenico Sorice

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...