V. Entella – Benevento, le Napo Pagelle

MONTIPO’:  Due parate importanti una per tempo al 43′ su Schenetti ed al 71′ su Chajia. Sempre reattivo durante il corso della gara.  VOTO: 6,5.
MAGGIO: Autoritario e tonico come ormai ci ha abituato in questa stagione. Il capitano, come ringiovanire a 38 anni. VOTO: 7
BARBA: Giocatore di spessore ed esperienza che ha aumentato, qualora ce ne fosse bisogno il livello difensivo. Lascia solo le briciole. VOTO: 7.
CALDIROLA: Se il Benevento è la migliore difesa della categoria sicuramente lui ci ha messo tanto del suo. Si procura anche il calcio di rigore. Una muraglia. VOTO: 7,5.
LETIZIA: Parte a razzo, cross per i compagni ed al 33′ anche il lusso di un assolo personale con conclusione finale. Gara di spessore. VOTO: 7.
HETMAJ: Oltre alla solita quantità, oggi anche qualche giocata di fino. Macina chilometri, tappa buchi, altra prova super. VOTO 7.

SCHIATTARELLA: Il punto di riferimento per i compagni, dai suoi piedi nascono tutte le iniziative dei suoi. Geometra.  VOTO: 7

VIOLA: Anche per Nicolas partenza a razzo e ottavo sigillo stagionale questa volta dal dischetto. E’ in una condizione psico-fisica impressionante. VOTO: 7,5
INSIGNE:  Continua il magic-moment per Robertino, in goal per la terza giornata consecutiva, e ne sfiora altri due. Gara più che positiva. VOTO: 7
SAU: La sua girata al 9′ che sblocca la gara è semplicemente da applausi. Tiene sempre in apprensione i difensori liguri  con la sua velocità. Esce per crampi. VOTO: 7.
MONCINI: Sua la spizzata di testa sul goal di Sau, nella ripresa al 53′ spreca da buona posizione calciando male. Gara sufficiente.  VOTO: 6.

SUBENTRATI

70′  IMPROTA PER SAU:  Una ventina di minuti dove fa il suo dovere. VOTO: 6.

74′ CODA PER MONCINI: Un quarto d’ora per lui, giusto il tempo per siglare il poker. VOTO: 6,5.

82′ DEL PINTO  PER HETEMAJ: Giusto premio ad uno degli immortali del gruppo. Suo l’assist per il goal di Coda. VOTO: 6,5.

MISTER INZAGHI: Che dire più sul suo Benevento? Ormai è una macchina perfetta che attende a questo punto solo la matematica consacrazione. Vederlo agitarsi panchina dal primo al novantesimo è la sua partita nella partita. Sconti a nessuno.  VOTO: 8.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...