Benevento in rimonta. 3 a 1 allo Spezia e conto alla rovesciA

Questo Benevento è ormai una macchina perfetta. Nuova battaglia e nuova vittoria. Anche contro una delle squadre più in forma del campionato la corsa della capolista non si ferma. Ospiti che passano a sorpresa in vantaggio con Gyasi. La svolta del match arriva però a metà primo tempo quando Mora lascia in 10 i compagni. Nella ripresa Improta riacciuffa il pareggio. Moncini di testa e Viola con una sassata nel finale regalano l’ennesima vittoria al Benevento. I giallorossi con questo successo arrivano a quota 63 aumentando il distacco a ben 20 punti dalla terza.

I TEMPO: Il match inizia con una prima fase di studio tra le due formazioni. Al 12’ i ritmi si alzano. La prima occasione è per lo Spezia: cross di Bartolomei dalla destra per Mora che va a botta sicura da due passi ma Montipò compie un miracolo con i piedi. Il vantaggio per gli ospiti arriva però al minuto 15. Questa volta è Ricci che pesca in area Gyasi che da due passi non sbaglia. La reazione dei padroni di casa non si fa attendere: al minuto 19’ palo di Moncini. Al 30’ arriva però la svolta del match. Mora commette fallo su Insigne e si prende il secondo giallo. Spezia in dieci per 60 minuti. Gli ospiti arretrano il baricentro e per la Strega gli spazi diminuiscono. Al 39’ Sau prova la conclusione ravvicinata ma trova la respinta di Scuffet. Estremo difensore attento anche al 41’ quando salva sul colpo di testa di Maggio. Il primo tempo termina con un sorprendente 0-1.

II TEMPO: La Strega torna in campo più convinta alla ricerca della vittoria. Al 58’ Insigne sfiora il palo alla destra di Scuffet. Gli ospiti si difendono bene e i giallorossi fanno fatica a trovare la rete. Rete che però arriva al minuto 67’: in una mischia in area la palla cade sui piedi di Improta che colpisce a botta sicura. Il Benevento assapora la vittoria e si catapulta  alla ricerca del vantaggio. Al 69’ Insigne serve Coda che però conquista solo un calcio d’angolo. I ragazzi di Mister Inzaghi ci provano in tutti i modi. Al 72’ è Maggio che in area non colpisce bene e si fa neutralizzare da Scuffet. Vantaggio che però arriva al minuto 77’: cross di Improta per la testa di Moncini che insacca. Scuffet non può niente questa volta. La Strega però di fermarsi non ha la minima intenzione. Al minuto 89’ arriva anche il tris. Sassata di Viola che non lascia scampo a Scuffet. La partita si chiuse sul 3-1 tra il tripudio in campo e sugli spalti. Il sogno si avvicina a grandi passi.

TABELLINO: BENEVENTO – SPEZIA 3-1

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Maggio, Tuia, Caldirola, Letizia; Hetemaj, Schiattarella, Viola; Insigne, Sau; Moncini. A disp.: Manfredini, Gori, Rillo, Del Pinto, Kragl, Coda, Volta, Pastina, Improta, Basit, Di Serio. All.: Inzaghi

SPEZIA (4-3-3): Scuffet; Ferrer, Erlic, Capradossi, Marchizza; Bartolomei, Ricci M., Mora; Ricci F., Nzola, Gyasi. A disp.: Krapikas, Angeletti, Vignali, Acampora, Di Gaudio, Galabinov, Mastinu, Gudjohnsen, Terzi, Maggiore, Bidaoui. All.: Italiano

MARCATORI: 15’ Gyasi (L); 67’ Improta (B); 76’ Moncini (B); 89’ Viola (B)

AMMONITI: 55’ Viola (B); 64’ Schiattarella (B); 68’ Caldirola (B); 68’ Nzola (L); 70’ Gyasi (L); 74’ Maggio (B)

ESPULSI: 29’ Mora (L)

NOTE: Spettatori 9406.

Domenico Pietro Sorice.

Foto Ale Caporaso

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...