Caldirola ed Insigne conquistano Perugia. Giallorossi senza rivali

“Una determinazione invincibile può compiere quasi tutto, e in ciò sta la grande distinzione tra uomini grandi e piccoli.” La celebra frase di Thomas Fuller incarna esattamente il Benevento di Mister Inzaghi. Uomini grandi che conquistano altri tre punti in un campo da sempre ostico come quello di Perugia. La matematica ancora è lontana, ma la massima serie è sempre più vicina. Partita molto combattuta tra le due squadre con nessuna delle due intenzionata a mollare un centimetro. La sblocca Caldirola sul finale di primo tempo. Nella ripresa il Perugia ci prova ma il Benevento con Insigne si porta sul doppio vantaggio. Nel recupero Melchiorri prova a dare speranza al pubblico di casa ma il match si chiude sull’1-2.

I TEMPO: Il match inizia con un sicuro Benevento che è subito padrone del campo e fa girare palla in attesa del varco giusto. Al 13’ prova a farsi vedere anche il Perugia con il colpo di testa di Iemmello che esce di poco alto. Al 21’ è ancora l’ex Foggia a provarci con un tiro diretto nell’angolino che Montipò con molto coraggio la battezza fuori. Il Benevento non ci sta e al 24’ Coda costringe Vicario al corner. Dopo una fase con ritmi bassi al 44’ la sblocca il Benevento. Sugli sviluppi di una punizione si fionda Caldirola sulla palla che con il fianco la spedisce in rete. Sull’1 a 0 per la capolista si chiude la prima frazione.

II TEMPO: La ripresa si apre con un Perugia che prova a fare la voce grossa per recuperare lo svantaggio. Al 65’ Di Chiara mette una palla velenosa in area giallorossa ma nessuno dei suoi compagni trova la via del gol. Poche le emozioni nella ripresa con le due squadre che non concedono spazi. Al 68’ Coda si rende pericoloso sugli sviluppi di un calcio d’angolo ma la sua girata esce di un niente a lato. Al 76’ il Perugia ha una grossa occasione: Cross di Di Chiara per Falzerano che ci prova a volo, Montipò si supera e mantiene la porta inviolata. Al 78’ la formazione di mister Inzaghi chiude la pratica. Assist di Letizia che serve Insigne in area che da due passi non sbaglia. 0-2 per la Strega. Al minuto 86’ i giallorossi hanno anche l’occasione per il tris ma Moncini solo davanti al portiere non trova neanche lo specchio della porta. Al 91’ Melchiorri su un’azione di ripartenza accorcia le distanze ma la sua rete non basta per evitare la quinta sconfitta consecutiva al Perugia. Perugia – Benevento termina 1-2.

TABELLINO: PERUGIA – BENEVENTO 1-2

PERUGIA (3-5-2): Vicario; Sgarbi, Rajkovic, Falasco; Mazzocchi, Greco, Konate, Falzerano, Di Chiara; Falcinelli, Iemmello. A disp.: Fulignati, Albertoni, Rosi, Nzita, Carraro, Dragomir,Buonaiuto, Nicolussi Caviglia, Benzar, Capone, Melchiorri. All.: Cosmi

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Letizia, Volta, Caldirola, Barba; Hetemaj, Schiattarella, Viola; Kragl, Improta; Coda. A disp.: Manfredini, Gori, Rillo, Del Pinto, Maggio, Tuia, Pastina, Basit, R. Insigne, Di Serio, Sau, Moncini. All.: Inzaghi

MARCATORI: 44’ Caldirola (B); 77’ Insigne (B); 91’ Melchiorri (P);

AMMONITI: 34’ Greco (P); 75’ Letizia (B)

Domenico Pietro Sorice

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...