Benevento – Venezia, le Napo Pagelle

MONTIPO’: Nega il goal a Longo nella prima frazione, nulla può sulla botta di Montalto. Per il resto poco più che ordinaria amministrazione. VOTO: 6.
MAGGIO: Il capitano alla sua seconda giovinezza, difende, riparte e tenta anche la via del goal. Lucido fino al 95′. VOTO: 6,5
TUIA: Montalto e Longo non sono dei clienti semplici. Qualche errore ma compensa con la solita esperienza e intelligenza tattica. VOTO: 6.
BARBA: Schierato finalmente nel suo ruolo naturale è autore di una gara nel complesso sufficiente, condita da qualche giocata da serie superiore. VOTO: 6.
LETIZIA: Freccia rossa spinge sulla fascia di competenza, suo l’assist al bacio che Sau finalizza nel migliore dei modi. VOTO: 6,5
HETEMAJ: Oltre a rincorrere e pressare gli avversari cerca anche di fare gioco a centrocampo che non è proprio nelle sue corde. Corre fino al recupero. VOTO 6,5.
DEL PINTO: Questa volta il mister lo piazza centralmente nella zona mediana. Fa molto più contenimento che costruzione. VOTO: 6.
TELLO: Sul suo piede la prima palla goal del match ma Lezzerini gli chiude lo specchio. Poi il solito Tello, corsa, pressing e qualche errore in impostazione. VOTO: 6.

INSIGNE: Una gran palla per Tello ad inizio della gara, poi si vede poco e sbaglia anche qualche palla di troppo.  VOTO: 5,5.
IMPROTA: A Crotone era stato uno dei più in palla, questa sera si è visto davvero poco. VOTO: 5,5.

SAU: Il ruolo di prima punta non è una novità per lui. Nel primo tempo si vede poco, nella ripresa suo il guizzo di testa sul cross di Letizia per il pari giallorosso. VOTO: 6,5.
SUBENTRATI
67′ MONCINI PER TELLO: Mezz’ora circa per lui nella quale non incide. VOTO: 5,5
82′  DI SERIO  PER SAU: S.V.
86′ BASIT PER DEL PINTO: S.V.

MISTER INZAGHI: Questa sera i suoi ragazzi a differenza della gara di Crotone sono apparsi più concentrati e reattivi. Schiera ancora una volta una formazione vera, dando anche un segnale e senso di regolarità a questo campionato per le restanti formazioni. Poche le indicazioni emerse da questa gara in chiave futuristica. Ma il meglio ovviamente già è stato fatto. VOTO: 6.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...