Il Benevento chiude in bellezza. Ascoli battuto 4 a 2

La ciliegina sulla torta è arrivata. Una stagione strepitosa che ha trovato l’epilogo che meritava. 86 punti: eguagliato il record del Palermo di Dybala. Solo applausi per questi ragazzi che anche oggi hanno lottato con grinta e attaccamento. Un’altra vittoria, l’ennesima fuori casa questa volta in quel di Ascoli. Risultato che non è mai stato in discussione con i giallorossi che hanno sempre avuto in mano il pallino del gioco. Il campionato della Strega si chiude con 26 vittorie, 8 pareggi e solo 4 sconfitte. Una stagione storica da incorniciare.
I TEMPO: Benevento che scende in campo determinato per cercare il record di punti. Al 10’ la prima occasione è però per i padroni di casa: Ninkovic ci prova ma Gori è attento,sulla ribattuta Scamacca non trova lo specchio. Il Benevento prova a cercare spazi tenendo in mano il pallino del gioco. Al 25’ gli uomini di mister Inzaghi la sbloccano con Sau che da due passi insacca di precisione. Il Benevento però non si accontenta e al minuto 32’ trova il raddoppio con Barba che di testa sugli sviluppi di uno schema trova la prima rete con questa maglia. I giallorossi non si fermano più e al minuto 45’ calano il tris. Sau serve un assist perfetto per Insigne che davanti Leali non sbaglia. La prima frazione termina 0-3.
II TEMPO: I padroni di casa non ci stanno e scendono in campo più determinati. Morosini si fionda su una respinta di Gori e rimette l’Ascoli in corsa. I ritmi della gara però si abbassano. Al minuto 81’ Schiattarella sfiora il poker ma Leali si supera e salva tutto. Poker che però arriva al minuto 87’ quando ancora protagonista Schiattarella che serve Moncini. L’ex Cittadella ritorna al gol e mette il sigillo sul match. I padroni di casa però non ci stanno al minuto 92’ trovano il secondo gol con Andreoni che pesca Trotta tutto solo. Il match si chiude con le due squadre che festeggiano in campo, il Benevento il raggiungimento degli 86 punti e l’Ascoli la matematica salvezza nonostante la sconfitta.
TABELLINO: ASCOLI – BENEVENTO 2-4
ASCOLI (3-5-2): Leali; Ferigra, Brosco, Gravillon; Padoin, Cavion, Petrucci, Brlek, Sernicola; Ninkovic, Scamacca. A disp.: Marchegiani, Valentini, Ranieri, Pucino, Troiano, Trotta, Eramo, Andreoni, Matos, De Alcantara, Costa Pinto, Morosini. All.: Dionigi
BENEVENTO (4-3-3): Gori; Maggio, Barba, Rillo, Gyamfi; Hetemaj, Schiattarella, Improta; Insigne, Di Serio, Sau. A disp.: Montipò, Manfredini, Del Pinto, Sanogo, Kragl, Tello, Pastina, Basit, Vokic, Moncini, Alfieri. All.: Inzaghi
Domenico Pietro Sorice

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...