In casa d’altri: la Sampdoria di Claudio Ranieri

Finalmente dopo una lunga attesa siamo entrati nella settimana del ritorno della Strega in serie A. L’appuntamento è fissato per le 18 di sabato prossimo in casa della Sampdoria. La formazione di Mister Inzaghi si augura di tornare da Genova con un bel bottino ma i blucerchiati saranno un avversario ostico da superare.

Sampdoria che ha confermato l’ossatura delle passate stagioni e sul mercato ancora non si è gettata a capofitto. Sicuramente il grande colpo la dirigenza ligure l’ha piazzato in panchina con la conferma di mister Ranieri che per carisma ed esperienza meriterebbe ben altri palcoscenici. Per la nuova stagione la Doria si augura di ottenere prima di tutto una salvezza tranquilla e poi magari provare a lottare per entrare nella parte sinistra della classifica. Per raggiungere questi traguardi il patron Ferrero ha regalato a mister Ranieri l’ex Inter e Lazio Keità Baldè che potrebbe rivelarsi un vero colpo.

Keità si candida ad una maglia da titolare fisso e ad una stagione da protagonista anche in zona gol. Inoltre a giorni l’attaccante potrebbe ritrovare un suo vecchio compagno della Lazio ovvero Antonio Candreva. L’esterno è ormai fuori dai piani dell’Inter e la Samp è in pole per prenderlo. Non solo grandi nomi però per il mercato blucerchiato infatti è anche arrivato in punta di piedi dal Nordsjaelland Damsgaard per 6.5 milioni di euro. Eletto miglior giovane danese dell’anno e dotato di un ottimo tiro, potrebbe essere la sorpresa dell’anno in casa Sampdoria che di talenti simili ne ha gia lanciati tanti.

Sul fronte cessioni invece ha salutato il solo Murru che scalato ormai dietro ad Augello nelle gerarchie ha preferito tornare alla corte di mister  Giampaolo a Torino per giocarsi una maglia da titolare con Ricardo Rodriguez. Il Benevento dunque riinizia da Genova proprio come nella stagione 2017/2018 augurandoci però un finale diverso.

Domenico Pietro Sorice

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...