Benevento, tre punti pesantissimi col Genoa. Decidono Insigne e Sau.

Tre punti più che meritati per il Benevento di Pippo Inzaghi che con una gara accorta e determinata ha la meglio su un Genoa dimostratosi in grossa difficoltà. La svolta della gara arriva nella ripresa con Insigne che è bravo a sbloccare il match, chiuso poi a pochi minuti dal termine dal neo entrato Sau che batte Perin dal dischetto. Una vittoria di fondamentale importanza per i giallorossi che si assestano al momento con 15 punti in una zona tranquilla di classifica in attesa dell’ultima gara dell’anno mercoledì sera a Udine.

I TEMPO: Prima del match il Benevento perde Iago che si accomoda in tribuna per un problema fisico.  I primi dieci minuti di netta marca giallorossa, con una conclusione al pericolosa al 12′ di Letizia ben servito da Tuia sulla destra. Al 19′ si vede il Genoa con una conclusione imprecisa di Pjaca dalla sinistra. Al 32′ Montipò deve superarsi per impedire il vantaggio rossoblù, la conclusione di  Shomurodov è forte e indirizzata nell’angolo, ma il numero uno giallorosso con un guizzo devia in angolo. Al 42′ Caprari viene sgambettato in area, il rigore sembra netto ma non per il direttore di gara, che non va nemmeno a rivederlo al Var. Su questo episodio molto contestato dalla panchina giallorossa e che costa anche un ammonizione a Caprari si chiude la prima frazione.

II TEMPO: La ripresa si apre sulla falsa riga del primo tempo, Benevento che tenta di fare la partita e Genoa di rimessa. Al 57′ a sorpresa la gara si sblocca con Insigne che ben servito in profondità da Hetemaj di sinistro batte Perin sotto misura. Maran non ci sta e opta per un triplo cambio immettendo maggiore esperienza in campo. Il Benevento tiene botta ai timidi attacchi genoani nonostante l’inserimento del giovane promettente Scamacca. Inzaghi sul fronte giallorosso all’80’ opta per un triplo cambio. All’86’ ci prova Zappacosta da fuori ma Montipò è attento. A tre dal termine combinazione Di Serio – Sau che viene atterrato in area da Masiello, questa volta Giua assegna il penalty. Sul dischetto lo stesso Sau che spiazza Perin e chiude la gara in favore del Benevento. Tre punto pesantissimi per i giallorossi in chiave salvezza.

TABELLINO: BENEVENTO – GENOA 2-0

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Letizia, Glik, Tuia (80′ Foulon), Barba; Improta, Ionita, Hetemaj; Insigne (74′Tello), Caprari (79′ Sau) Lapadula (79′ Di Serio).  A disp: Manfredini, Lucatelli, Del Pinto, Viola, Dabo, Moncini, Pastina. All. F. Inzaghi.

Genoa (4-4-2): Perin; Goldaniga (75′ Zappacosta), Bani, Masiello, Czyborra (58′ Criscito); Ghiglione, Lerager, Sturaro (58′ Radovanovic), Pjaca; Destro (72′ Scamacca), Shomurodov (58′ Pandev).  A disp: Paleari, Zima, Behrami, Zajc, Melegoni, Badelj, Rovella. All. Maran.

Arbitro: A. Giua (Olbia). Ass: Rocca-Tardino. IV : Pezzuto. VAR: Nasca-Carbone.

AMMONITi: Bani (G), Caprari (BN), Goldaniga (G), Masiello (G).

RETI: 57′ Insigne, 87′ Sau (r).

Gianluca Napolitano

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...