Napoli – Benevento 2-0, giallorossi rinunciatari. Decisivi Mertens e un braccio di Politano

Il derby campano se lo aggiudica il Napoli con una solida prestazione e senza nemmeno pigiare il piede sull’acceleratore. Il Benevento di Mister Inzaghi prova come può a contenere i partenopei ma prima Mertens e dopo Politano regalano la vittoria a Mister Gattuso dopo un periodo buio. Tanto rammarico per i giallorossi perché non sono mai riusciti ad impensierire in maniera concreta gli azzurri anche dopo l’espulsione di Koulibaly. Per fortuna della Strega potrà riscattarsi già mercoledì contro il Verona.

I TEMPO: Parte subito forte il Napoli che cerca subito la via del gol. Al 14’ Fabian Ruiz ci prova dalla distanza ma Montipò è attento e para facilmente. Spinge il Napoli ma il Benevento si difende con ordine. Al 23’ Mertens cerca un gol da posizione impossibile e per poco non beffa Montipò leggermente fuori posizione. Al 34’ arriva la beffa per i stregoni. Ghoulam prova il tiro, Mertens si trova sulla traiettoria e beffa Montipò, sembra fuorigioco, invece un distratto Foulon tiene in gioco l’attaccante azzuro. Il Benevento prova a reagire ma fa solo il solletico al Napoli. La prima frazione termina 1-0.

II TEMPO: La ripresa inizia con lo stesso spartito del primo tempo. Al 58’ Roberto Insigne serve Ionita in area da buona posizione ma non riesce a dare forza al pallone. Il Benevento prende coraggio ma proprio nel momento migliore arriva la mazzata. Al 66’ Insigne crossa in area e Politano dopo qualche rimpallo in maniera fortunata riesce ad insaccare, probabilmente con il braccio, ma il Var convalida. Inzaghi si gioca la carta Gaich per riaprire i giochi. Al minuto 81’ Koulibaly lascia in 10 i compagni per doppia ammonizione. Il Benevento prova a sfruttare la superiorità numerica ma non riesce mai a mettere in difficoltà i partenopei. Il match termina 2-0.

TABELLINO: NAPOLI – BENEVENTO 2-0

Napoli (4-2-3-1): Meret; Ghoulam, Koulibaly, Rrahmani, Di Lorenzo; Fabian, Bakayoko; Insigne, Zielinski (82′ Maksimovic), Politano (85′ Hysaj); Mertens (82′ Elmas). A disposizione: Contini, Ospina, Zedadka, Demme, Mario Rui, D’Agostino, Cioffi, Labriola, Lobotka. Allenatore: Gattuso

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Foulon (64′ Letizia), Barba, Tuia, Depaoli; Viola (46′ Insigne), Schiattarella, Hetemaj; Caprari (64′ Sau), Lapadula (70′ Gaich), Ionita (82′ Moncini). A disposizione: Manfredini, Lucatelli, Caldirola, Tello, Dabo, Di Serio, Pastina. Allenatore: D’Angelo (Inzaghi squalificato).

Arbitro: sig. Abisso di Palermo

MARCATORI: 34’ Mertens (N); 66’ Politano (N);

AMMONITI: 61’ Di Lorenzo (N); 80’ Barba (B); 84’ Hetemaj (B);

ESPULSI: 81’ Koulibaly (N);

Domenico Pietro Sorice

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...