Benevento – Brescia, le Napo Pagelle

MANFREDINI:  Primo tempo praticamente di ordinaria amministrazione, al 55′ deve superarsi su Spalek. Nulla può sul goal bresciano. Da rivedere in qualche uscita. VOTO: 6,5.

LETIZIA: Gara accorta, spinge giusto l’indispensabile senza rischiare in fase difensiva. Uno dei più positivi fino all’89’ quando si addormenta e permette e Tramoni di siglare il goal partita. VOTO: 4,5.

GLIK: Non deve dannarsi l’anima ma è attento e determinato fino a dieci minuti dalla fine quando appare appannato in più di un’occasione, anche sul goal poteva tentare qualcosina di più. VOTO: 6.

BARBA: Primo tempo giocato con determinazione, Bajic non la vede mai anche nella ripresa. Conferma il momento positivo delle ultime giornate.  VOTO: 6.

FOULON: Non parte molto bene, un paio di volte si perde l’avversario in area. In fase offensiva fa più tuffi che cross. VOTO: 5.

VIVIANI: E’ l’unico a cercare di creare un po’ di gioco in mezzo al campo ma spesso sembra predicare nel deserto con poco appoggio del suo compagno di reparto.  VOTO: 6. 

CALO’: Prima frazione sotto tono, soffre la pressione e si vede poco, nella ripresa la musica non cambia e Caserta lo avvicenda con Acampora, anche con un po’ di ritardo. VOTO: 5.

INSIGNE: Parte benino, poi si segnala solo per una chiusura difensiva nel primo tempo. Polveri bagnate anche nei quindici minuti in cui resta in campo nella ripresa.  VOTO: 5.

SAU: Gioca alle spalle di Lapadula, ma trova poco spazio con pochissime giocate e delle volte ci mette anche del suo trattenendo troppo palla tra i piedi. VOTO: 5.

IONITA: Schierato sulla sinistra gioca pochissimi palloni degli di nota, nella ripresa passa a destra nel centrocampo a tre ma il suo apporto non cambia. Altra gara sottotono. VOTO: 5.

LAPADULA: Se la gioca alla grande su ogni pallone che arriva dalle sue parti ma i compagni lo assistono poco. Nella ripresa vede pochi palloni, suo l’assist per Brignola per l’azione che poteva cambiare la gara e un salvataggio in acrobazia. VOTO: 6,5.

SUBENTRANTI:

59′  BRIGNOLA PER INSIGNE: Entra bene, poi spreca la più ghiotta delle occasioni nel finale del match. VOTO: 5.

59′ ACAMPORA PER CALO’: Il suo ingresso appare tardivo da più muscoli e fisicità al centrocampo, meriterebbe un posto da titolare. VOTO: 6.

68′ ELIA PER SAU: Schierato sulla sinistra combina poco o nulla, nel finale passa a destra ma a partita compromessa. VOTO: 5.

80′ TELLO PER IONITA: Entra in un finale di gara dove si vede poco. S.V.

80′ MASCIANGELO PER FOULON: Con un Foulon non in partita poteva giocare qualche minuto in più. S.V.

MISTER CASERTA: Ci risiamo. Dopo la gara interna col Cosenza il suo Benevento torna a balbettare tra le mura amiche. Qualche dubbio sulla formazione iniziale con Calò e Ionita pressoché nulli e anche sui cambi con Elia posizionato a sinistra in chiara difficoltà. La squadra non è mai riuscita ad alzare i ritmi della gara mostrando anche limiti sui tanti calci piazzati avuti a disposizione e senza essere mai pericolosi. Una sconfitta forse non giusta ma sicuramente tra le mura amiche si devono trovare alternative di gioco e al più presto. Un po’di sana panchina e chi sta deludendo da più di qualche giornata non sarebbe male. Incidente di percorso, vedremo sabato prossimo. VOTO: 5,5.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...