Vicenza – Benevento 2-3: Barba nel recupero regala tre punti alla Strega

Un Benevento non adatto ai deboli di cuore questa sera. La formazione di mister Caserta prima domina per 70 minuti portandosi sul doppio vantaggio, poi va in blackout e i padroni di casa riprendono la partita ma quando tutto sembrava finito sull’ultimo pallone in area vicentina  Barba trova la girata di testa che vale 3 punti preziosi per la Strega. Con questa vittoria i giallorossi volano al quarto posto in classifica. 

I TEMPO: Sono i padroni di casa a partire meglio. Al 7’ Ranocchia prova ad andare al tiro ma guadagna solo un corner.  Al 14’ insiste il Vicenza con Diaw che ruba palla a Letizia e va alla conclusione ma senza precisione. Al 15’ prova a farsi vedere anche il Benevento con una forte conclusione di Acampora che trova l’opposizione di Grandi. Le due squadre giocano a viso aperto e la partita é piacevole. Al 20’ Diaw manda Zonta alla conclusione ma Paleari si supera. Al 21’ ancora conclusione di Diaw che non crea pericoli alla retroguardia sannita. Al 28’ però la Strega sblocca il match: Insigne trova un fantastico gol con il suo sinistro e si sblocca dopo due mesi di astinenza. Al 41’ Bruscagin prova la girata di testa ma non trova lo specchio. La prima frazione termina 0-1. 

II TEMPO: Rientra più determinata la Strega in campo nella ripresa. Al 52’ girata di Lapadula su cross di Masciangelo ma la sua girata esce di poco a lato. Al minuto 55’ arriva la seconda rete per i giallorossi: Lapadula si conquista e realizza il rigore dagli 11 metri. Il Vicenza accusa il colpo e prova a reagire al 68’ con Giacomelli che calcia da buona posizione ma Vogliacco devia in angolo. Al 77’ il Vicenza riapre la partita: Giacomelli serve Cracco che in area insacca alle spalle di Paleari. Il Benevento inizia ad aver paura e al minuto 88’ arriva la beffa con Dalmonte che di testa trova il gol. Quando tutto sembrava finito però Barba all’ultimo secondo regala di testa il gol vittoria alla Strega. Non c’è più tempo per il Vicenza, il match termina 2-3. 

TABELLINO: VICENZA – BENEVENTO 2-3

Vicenza (4-2-3-1): Grandi; Bruscagin, Brosco, Padella, Calderoni; Pontisso, Ranocchia; Zonta (1’st Di Pardo), Proia, Dalmonte; Diaw A disp.: Pizzignacco, Confente, Taugourdeau, Ierardi, Crecco, Rigoni, Sandon, Paoloni, Giacomelli , Alessio. All.: Brocchi 

Benevento (4-3-3): Paleari; Elia, Vogliacco, Barba, Letizia; Ionita, Viviani, Acampora; Insigne, Lapadula, Improta. A disp.: Manfredini, Calò, Basit, Tello, Vokic, Masciangelo, Di Serio, Moncini, Sau, Talia, Pastina, Brignola. All.: Caserta 

Arbitro: Valeri di Roma.

MARCATORI: 28’ Insigne (B); 56’ Lapadula (B); 77’ Crecco (V); 88’ Dalmonte (V); 95’ Barba (B); 

AMMONITI: 38’ Vogliacco (B); 43’ Proia (V);  57’ Lapadula (B); 57’ Bruscagin (V); 60’ Giacomelli (V); 94’ Rigoni (V). 

Domenico Pietro Sorice

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...