Terza vittoria consecutiva per la Strega. Di Serio decide il match col Pordenone

Il Benevento ha messo la quinta e non vuole più fermarsi. Per la formazione di Mister Caserta arriva la terza vittoria consecutiva che rilancia le ambizioni della Strega dopo alcuni passi falsi. Pordenone che però ha dato filo da torcere questo pomeriggio trovando la rete ad inizio ripresa con Butic. Alla lunga il Benevento però é venuto fuori e prima Elia e poi Di Serio hanno riportato la partita sulla retta via per i giallorossi. Con questa vittoria la Strega si porta a  28 punti in classifica generale. 

I TEMPO: Parte subito con il piede sull’acceleratore la formazione di mister Caserta. Al 3’ Ionita va alla conclusione ma guadagna solo un corner. Al 9’ ci prova anche Improta ma Perisan é attento. Al 28’ tenta  Viviani ma l’estremo difensore ospite non si fa sorprendere. Il Benevento fatica arrivare in area di rigore e ci prova dalla distanza al 41’ con Acampora ma esce a lato. Al 43’ ancora duello Viviani-Perisan che si conclude con lo stesso esito. La prima frazione termina 0-0. 

II TEMPO: Comincia la ripresa subito con una doccia fredda per il Ciro Vigorito: al 52’ Cambiaghi sfrutta l’errore in impostazione di Vogliacco e si lancia in zona pericola servendo Butic che da due passi non sbaglia. Mister Caserta prova a ridisegnare la squadra con gli ingressi di Di Serio e Brignola. Al 62’ Il Benevento trova subito la via del gol: Elia dal limite va alla conclusione potente con Perisan che nulla può. Gli ospiti accusano il colpo e dopo 60 secondi la Strega é in vantaggio: Lapadula scappa via a Camporese e serve Di Serio che non sbaglia il rigore in movimento. Al 77’ l’arbitro assegna un rigore al Pordenone ma dopo un check con il Var lo annulla. Al 81’ Folosunsho si ritrova tutto solo davanti a Paleari ma si complica la vita da solo con un pallonetto che esce a lato. Al 89’ la può chiudere Lapadula tutto solo davanti il portiere ma Perisan intuisce il pallonetto ed evita il gol. Dopo 5 minuti di recupero il match termina 2-1. 

TABELLINO: BENEVENTO – PORDENONE 2-1

Benevento (4-3-3): Paleari; Elia (35’st Glik), Vogliacco, Barba, Masciangelo; Ionita, Viviani (35’st Calò), Acampora (15’st Di Serio); Insigne (24’st Tello), Lapadula, Improta (15’st Brignola). A disp.: Manfredini, Basit, Vokic, Moncini, Sau, Talia, Pastina. All.: Caserta

Pordenone (4-3-1-2): Perisan; El Kaouakibi (43’st Tsdjout), Camporese, Bassoli, Falasco; Kupisz (20’st Zammarini), Pasa, Pinato (35’st Ciciretti); Folorunsho; Butic (20’st Sylla), Cambiaghi (43’st Magnino). A disp.: Bindi, Fasolino, Stefani, Petriccione, Pellegrini, Chrzanowki, Perri. All.: Tedino 

ARBITRO: DI MARTINO di Teramo.

MARCATORI: 52’ Butic (P); 62’ Elia (B); 63’ Di serio (B) 

AMMONITI: 43’ Viviani (B); 57’ Pinato (P); 59’ Acampora (B); 92’ Tello (B)

Domenico Pietro Sorice

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...