Il Benevento batte il Monza e si prende il secondo posto. Ospiti in nove uomini

Match ricco di emozioni quello che va in scena questa sera al Vigorito dove succede di tutto. La partita si apre subito con il gol di Insigne che sfruttando un errore di Donati manda avanti la Strega. Poi arrivano i due colpi di scena: Mazzitelli prima e D’Alessandro poi lasciano il campo anzitempo. Allo scadere della prima frazione una zampata di Tello mette il sigillo sul match. Nella ripresa però é proprio una disattenzione del colombiano a concedere il rigore agli ospiti e a riaprire il match. Il Benevento però é padrone del campo e con Moncini archivia definitivamente la pratica lanciandosi al secondo posto in classifica. Il Monza invece interrompe la sua striscia di 10 risultati utili consecutivi. 

I TEMPO: Il match inizia con il Benevento che prova a dettare il ritmo e al 7’ trova subito la via del gol: Donati perde un pallone sanguinoso in uscita e ne approfitta Insigne che si lancia verso la porta e insacca sul primo palo. Al 24’ cross pericoloso di Masciangelo per Tello che non trova la porta. Al 27’ reagisce il Monza con una conclusione pericolosa deviata di Carlos Augusto che per poco non sorprende Paleari. Al 28’ arriva il primo colpo di scena del match: Mazzitelli si prende il doppio giallo e lascia in 10 i compagni. Al 35’ ci provano gli ospiti: Marrone serve Valoti a rimorchio ma Vogliacco fa un recupero che vale un gol e manda in corner. Al 37’ il Monza resta addirittura in 9: D’Alessandro stende Moncini da ultimo uomo. La punizione di Insigne sorvola di poco la traversa. Al 40’ la Strega sfrutta la superiorità numerica e trova il raddoppio con Tello che su calcio d’angolo si fa trovare al posto giusto al momento giusto. La prima frazione termina 2-0. 

II TEMPO: Nemmeno il tempo di rifiatare per l’intervallo che arriva subito un altro colpo di scena del match. Al 47’ Tello tocca il pallone con la mano in area e Valoti realizza il rigore accorciando il vantaggio e ridando speranza ad un Monza che sembrava aver mollato. Il Benevento si rimette subito alla carica e al 51’ Insigne serve Moncini ma Di Gregorio salva tutto con un vero miracolo. Al 62’ Insigne in serata di grazia semina il panico nella difesa ospite e va alla conclusione ma il tiro esce di poco a lato. Al 66’ la Strega rimette il match al sicuro: Masciangelo pennella un cross per la testa di Moncini che anticipa Caldirola e trova la rete che tanto gli mancava. Al minuto 80’ va Brignola alla conclusione dal dischetto ma la sua conclusione é facile preda dell’estremo difensore. Dopo 3 minuti di recupero il match si chiude sul 3 a 1. 

TABELLINO: BENEVENTO – MONZA 3-1

Benevento (4-3-3): Paleari; Letizia, Vogliacco, Glik, Masciangelo; Acampora, Calò, Ionita; Insigne, Moncini, Tello. A disp.: Muraca, Manfredini, Vokic, Foulon, Sau, Umile, Malva, Prisco, Vottari, Talia, Barba, Brignola. All.: Caserta.

Monza (3-5-2): Di Gregorio; Donati, Marrone, Caldirola; Pedro Pereira, Mazzitelli, Barberis, Colpani, Carlos Augusto; Ciurria, Valoti. A disp.: Lamanna, Sommariva, Bettella, Favilli, Siatounis, Ramirez, Antonov, Paletta, Sampirisi, Pereira, Molina, Vignato. All.: Stroppa.

Arbitro: Valeri di Roma 2 (Galetto-Moro)

MARCATORI: 7’ Insigne (B); 40’ Tello (B); 47’ Valoti (M); 66’ Moncini (B); 

AMMONITI: 12’ Moncini (B); 34’ Insigne (B); 34’ Acampora (B); 38’ Caló (B); 

ESPULSI: 28’ Mazzitelli (M); 37’ D’Alessandro (M). 

Domenico Pietro Sorice 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...