Alessandria – Benevento, le Napo Pagelle

PALEARI: Nulla può sulla conclusione vincente di Lunetta, resta un po’ sorpreso dalla conclusione deviata di Chiarello. Due tiri due goal poi non deve compiere chissà quali parate. VOTO: 5,5.

LETIZIA:  Una partita da dimenticare, si vede poco in fase di spinta, concede troppo spazio a Lunetta in occasione del goal. Troppi errori anche in appoggio. VOTO: 4.

VOGLIACCO: Sull’uomo sbaglia poco o nulla, ma le sue deviazioni di testa in occasione dei due goal sanno di troppa sufficienza. Bisogna prima badare al sodo. VOTO: 5.

BARBA: Becca il giallo al primo falletto, anche lui attento in marcatura ma il naufragio della squadra coinvolge anche lui. Esce per infortunio. VOTO: 5,5.

MASCIANGELO: In difficoltà ad inizio gara sulle incursioni di Pierozzi, ma ci prova almeno con voglia e corsa fino alla fine. VOTO: 5,5.

IONITA: Primo tempo anonimo, tocca pochissimi palloni e dalle sue parti l’Alessandria ha troppa via libera. Nella ripresa ci mette più volontà ma ormai la gara era già chiusa.  VOTO: 4,5. 

 CALO’: Fa il suo compitino per tutto il tempo che resta in campo senza dare sussulti, giocate ed idee alla squadra. Gara anonima e probabilmente da terminare qualche minuto prima. VOTO: 4,5.

ACAMPORA: Il più vivo del centrocampo giallorosso anche se in più di un’occasione risulta troppo innamorato del pallone. Non sui soliti standard, lascia il campo a Brignola. VOTO: 5.

INSIGNE: Sicuramente uno dei più positivi  e propositivi della prima frazione anche se poco supportato dai compagni. Lascia il campo un po’ a sorpresa ad inizio ripresa.   VOTO: 5,5.

MONCINI: Per lui solo un tempo nel quale appare appesantito e primo di idee, due conclusioni verso la porta avversaria ma giusto per la cronaca. Non incide e resta negli spogliatoi.  VOTO: 5.

 TELLO: Fa una cosa buona e subito una sbagliata, dovrebbe essere più efficace sulla tre quarti. Va vicino al goal nella ripresa in un paio d’occasioni, ma fa anche confusione. VOTO: 5,5.

SUBENTRANTI:

46′  FORTE PER MONCINI: Il suo ingresso oltre ad un palo non da i frutti sperati. I colpi ce li ha, ma deve conoscere meglio i nuovi compagni. VOTO: 5,5.

58′ BRIGNOLA PER ACAMPORA: Il migliore tra quelli subentrati per voglia e determinazione, purtroppo inutile in termini di realizzazioni  VOTO: 5,5

58′ SAU PER INSIGNE: Schierato alle spalle di Forte si vede poco e male. VOTO: 4,5.

76′ PETRICCIONE PER CALO’: Esordio in un giorno sfortunato con la maglia giallorossa. S.V.

91′ GLIK PER BARBA: S.V.

MISTER CASERTA: La sua squadra è stata sorpresa dal pressing e dall’aggressività dei grigi e non è mai riuscita a prendersi il pallino del gioco durante il match. Diversi giallorossi sotto tono e qualche cambio opinabile hanno fatto il resto per una sconfitta inaspettata, dopo le ultime prove. Quello che lascia perplesso al di la dell’andamento del match è stata la poca fame con cui la squadra ha approcciato la gara sin dai primi minuti al cospetto di una squadra che aggrediva in ogni parte del campo.  La lezione di Ferrara non è bastata, in B se ti specchi troppo per la tua bellezza rischi poi di fare le brutte figure fatte oggi. A questo punto che la sosta aiuti tutti a capire i problemi e a ripartire con voglia e determinazione che oggi non si sono viste. VOTO: 5.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...