Un Benevento irriconoscibile sconfitto 2 a 0 ad Alessandria

Un Benevento non in giornata cade in quel di Alessandria. Giallorossi che si ritrovano a fare i conti con una grande prestazione dei padroni di casa e con tanta sfortuna nei momenti cruciali del match. Alessandria che trova la via del gol con Lunetta verso la fine del primo tempo con un bel tiro a giro che bacia il palo. Nella ripresa i giallorossi provano a reagire ma prima un grande intervento di Pisseri e poi il palo colpito di Forte negano alla Strega di portare almeno un punto a casa. La striscia di risultati utili del Benevento si ferma a 6 partite ma rimane comunque nelle zone alte della classifica. 

I TEMPO: Sono i padroni di casa che scendono in campo con uno spirito più propositivo. Al 3’ colpo di testa di Pierozzi che si spegne sul fondo. Al 14’ insiste l’Alessandria questa volta con la conclusione al volo di Ba che ci prova al volo ma si spegne sul fondo. Il Benevento fa molta fatica a creare occasioni e non riesce a creare pericoli alla difesa. Al 35’ ci prova Caló su punizione a creare pericoli a Pisseri ma la sua conclusione esce di poco a lato. Al 38’ arriva la doccia fredda per i giallorossi. Lunetta prova la conclusione a giro che bacia il palo e si insacca alle spalle di Paleari. Al 47’ Letizia serve Moncini in area che ci arriva in scivolata ma non riesce a dare forza alla conclusione. 

II TEMPO: Tornano in campo più determinati i giallorossi, vogliosi di trovare il prima possibile il gol del pareggio. Al 51’ colpo di testa di Tello su cross di Caló che viene però deviato da un difensore. Al 52’ spingono i giallorossi con Insigne che da due passi serve Forte ma non trova l’impatto con il pallone. Al 54’ però arriva sul più bello il raddoppio dell’Alessandria: disimpegno di Vogliacco che va sui piedi di Chiarello che va alla conclusione e beffa Paleari, complice una deviazione. Al 62’ grande occasione per il Benevento con Tello che colpisce la palla con il ginocchio e chiama Pisseri ad un grande intervento. Al 67’ Chiarello va alla conclusione ma é debole e non crea pericoli. Al 72’ prova Forte a riaprire il match ma la sua conclusione si spegne sul palo. Al 79’ cross di Ionita per la testa di Forte che però non riesce a dare forza al pallone. Dopo 7 minuti di recupero il match termina 2-0. 

TABELLINO: ALESSANDRIA – BENEVENTO 2-0

Alessandria (3-4-2-1): Pisseri; Parodi, Prestia, Mantovani; Pierozzi, Casarini, Ba, Lunetta; Milanese, Chiarello; Corazza. A disp.: Crisanto, Dyzeni, Coccolo, Marconi, Arrighini, Benedetti, Beghetto, Bruccini, Mustacchio, Palazzi, Palombi, Kolaj. All.: Longo

Benevento (4-3-3): Paleari; Letizia, Vogliacco, Barba, Masciangelo; Ionita, Calò, Acampora; Insigne, Moncini, Tello. A disp.: Muraca, Manfredini, Gyamfi, Glik, Petriccione, Sau, Umile, Talia, Pastina, Forte, Brignola. All.: Caserta

ARBITRO: Rapuano di Rimini.

MARCATORI: 38’ Lunetta (A); 54’ Cesarini (A)

AMMONITI: 32’ Barba (B); 41’ Milanese (A); 60’ Ba (A); 73’ Forte (B)

Domenico Pietro Sorice

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...