Lecce – Benevento, le Napo Pagelle

PALEARI: Incolpevole sul goal di Strefezza, un grande intervento al 56′ per il resto gara abbastanza tranquilla. VOTO: 6,5.

LETIZIA: Si dedica maggiormente alla fase difensiva con diligenza e attenzione. In avanti si vede in qualche rara occasione.  VOTO: 6.

GLIK: Seconda gara consecutiva giocata a buon livello con attenzione e determinazione. Sbaglia poco e concede ancora di meno. VOTO: 6,5.

BARBA: Il cliente non era dei più comodi ma lui gli lascia solo le briciole e anche a chiunque passi per la sua zona. Sfiora anche il goal ad inizio ripresa. VOTO: 7.

MASCIANGELO: Gli tocca il più pericoloso del Lecce, gli concede poco nonostante il goal. Ha voglia e corsa fino alla fine, difficile oggi farne e meno. VOTO: 7.

IONITA: Fa un gran pressing nel primo tempo sulla tre quarti che mette in difficoltà il Lecce più volte. Corre tantissimo per tutta la gara con tanta fisicità.  VOTO: 6,5. 

 PETRICCIONE: Bravo in un paio di chiusure, senso della posizione ed intelligenza tattica. Da grande equilibro al centrocampo. Lascia il campo a Brignola. VOTO: 6,5.

ACAMPORA: Quando si accende per il Lecce sono dolori, suo il cross da cui scaturisce il goal del vantaggio. Diverse giocate di alta qualità tecnica.  VOTO: 7.

INSIGNE: Se il Benevento non trova il goal del raddoppio nel primo tempo lui ha tante responsabilità. Non impatta bene la gara e gestisce male ogni situazione offensiva.    VOTO: 4,5.

FORTE: Lotta su ogni pallone che arriva dalle sue parti, in alcune giocate è poco supportato dai compagni. Purtroppo manca la conclusione verso la porta avversaria. Gran sacrificio con sei punti alla testa. VOTO: 6,5.

 IMPROTA: Qualche ripiego sulla fascia in supporto ai compagni ma in avanti si vede poco o nulla. Gara sottotono.  VOTO: 5.

SUBENTRANTI:

63′ TELLO PER IMPROTA: Il meno peggio tra quelli entrati, almeno ci mette voglia e corsa. Ammonito. VOTO: 6.

63′ FARIAS PER INSIGNE: Sapevamo delle sue condizioni fisiche ma non pensavano in queste condizioni. Gioca come un allenamento. VOTO: 5.

73′ BRIGNOLA PER PETRICCIONE: Si vede poco e male, anche il suo ingresso non da i frutti sperati. S.V.

MISTER CASERTA: Buono l’impatto sulla gara al cospetto della capolista Lecce. Gara preparata molto bene pressando alto i padroni di casa che sono andati più volte in difficoltà. Peccato per la mancanza di cinicità che poteva chiudere la partita già nella prima frazione. Ancora una volta i cambi hanno inciso davvero poco o nulla nella parte finale e decisiva del match. Ma un punto a Lecce non è certamente da buttar via, nell’ottica degli ampi margini di miglioramenti che può avere la squadra. Mercoledì con l’Ascoli per tornare alla vittoria. VOTO: 6,5.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...