Brescia – Benevento, le Napo Pagelle

PALEARI: Non deve compiere miracoli, poco può sui due goal subiti, sicuro nelle uscite. A pochi minuti dalla fine si guadagna la pagnotta con un intervento su Aye.  VOTO: 6,5.

ELIA:  Pochi spunti degni di nota, in difficoltà sulla fisicità di Pajac che costringe Caserta ad un riassetto tattico e successivamente a lasciarlo negli spogliatoi. Da recuperare. VOTO: 5.

GLIK:  Tiene bene fino al 32′ quando con un intervento scoordinato favorisce il raddoppio di Moreo. Nella ripresa è attento e si immola nel finale su una rovesciata lasciando il campo in barella.  VOTO: 6.

VOGLIACCO: Qualche indecisione nella prima frazione, nella ripresa quando si va in trincea lui risponde presente aggrappandosi a tutto. Regge la difesa praticamente da solo nel finale. VOTO: 7.

FOULON: Ancora una buona prestazione per l’esterno belga che si fa vedere anche in fase offensiva.  Anche lui partecipa alla resistenza finale. VOTO: 6,5.

TELLO: Primo tempo di gran lunga il migliore dei suoi, un gran bel goal con tanta corsa e sostanza al centrocampo giallorosso. Poi la follia in due minuti, un giallo ed una testata a Bisoli. Rovina una gara che era ancora tutta da giocare. VOTO: 4. 

ACAMPORA: L’unico vero centrocampista in campo, cerca di dare geometria alle giocate dei suoi e gli riesce fin quanto le gambe lo reggono. VOTO: 6,5.

IMPROTA: Va a sprazzi, nella prima frazione si vede poco come mezz’ala. Poi passa a fare l’esterno basso e fa quel che può. VOTO: 6.

FARIAS: Schierato a ridosso delle due punte si vede al 6′ con un tiro insidioso poi piano piano esce dal vivo del gioco, non aiutato certamente dai suoi. Resta negli spogliatoi.  VOTO: 5,5.

FORTE: Cerca di conquistarsi qualche pallone di forza che arriva dalle sue parti. Lotta come un toro e al 69′ pareggia di testa con un goal dei suoi. Spigoloso fino alla fine. VOTO: 7.

MONCINI: Stesso discorso di Forte, pochi i palloni giocabili dalle sue parti, ma ci mette voglia e foga in ogni giocata con molto sacrificio. VOTO: 6.

SUBENTRANTI:

46′ PETRICCIONE PER ELIA: Entra a dare man forte al centrocampo e proprio mentre si assestava l’espulsione di Tello ha trasformato la gara. Fa comunque il suo.  VOTO: 6.

46′ INSIGNE PER FARIAS: Entra bene in partita, non è un combattente ma la pennellata sulla testa di Forte per il goal del pari è determinante. VOTO: 6,5.

75′ PASTINA PER MONCINI: Entra in un momento caldo del match e fa il suo dovere nonostante la giovane età. VOTO: 6.

83′ MASCIANGELO PER GLIK: In campo per dare il suo contributo alla causa. S.V.

90′ CALO’ PER ACAMPORA: Entra a dare una mano ai compagni nei minuti finali. S.V.

MISTER CASERTA: Il punto conquistato in inferiorità numerica in un campo difficile come Brescia è certamente positivo. Nonostante i due episodi negativi sui goal bresciani il suo Benevento è apparso sempre in partita e con tanta voglia di lottare. Opinabile la sua scelta di una squadra a trazione anteriore con un solo centrocampista vero e due mezz’ali d’attacco. Da rivedere la posizione di Farias nonostante gli attaccanti abbiano fatto un grande lavoro. Nella ripresa con i cambi effettuati e senza quella sciagurata espulsione, saremmo stati curiosi di vedere come sarebbe andata a finire. Ora, la conta dei superstiti e testa alla gara di sabato a Frosinone.  VOTO: 6.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...