Il Frosinone batte una Strega senza idee. Giallorossi mai in partita

Il Benevento perde e lo fa in malo modo a Frosinone. Una partita inconsistente per la Strega con i gialloblù che hanno saputo sfruttare tutti i punti deboli e con la formazione di mister Caserta che non ha saputo mai cambiare passo, non producendo nessuna azione  offensiva degna di nota. Ciociari che passano in vantaggio con Ricci su rigore, nella ripresa é un autogol di Vogliacco a mettere il sigillo sul match. Una sconfitta che preoccupa in casa giallorossa anche per il futuro.

I TEMPO: Parte subito forte la Strega con Moncini che al 1’ minuto si crea subito una grande occasione superando Gatti con un sombrero e andando alla conclusione che però sorvola la traversa. Al 12’ arriva la prima svolta del match: Paleari commette fallo su Canotto in area. Dagli 11 metri si presenta Ricci che prima sbaglia il penalty ma Letizia era entrato prima della battuta in area e quindi tutto da rifare. La seconda volta Ricci non sbaglia. Al 19’ prova a reagire la formazione giallorossa con una conclusione dal limite di Foulon che esce di poco a lato. Al 22’ prova Moncini la conclusione ma il suo tiro é debole. Il Frosinone continua a pressare alto e il Benevento non trova sbocchi. La prima frazione termina 1-0. 

II TEMPO: Cambia la frazione ma non lo spartito del match. La formazione di Mister Caserta soffre tremendamente il Frosinone e riesce a fargli solo il solletico in zona offensiva. Al 56’ arriva il raddoppio dei ciociari: cross di Lulic che viene deviato in maniera sfortunata da Vogliacco nella propria porta. Il Benevento accusa il colpo e nonostante l’entrata di Lapadula la proposta offensiva é pressoché nulla. Al 77’ conclusione di Boloca sul primo palo ma trova la risposta attenta di Paleari. Al 89’ la Strega ha ormai mollato e Zerbin sfiora la terza rete. Il match dopo cinque minuti di recupero si chiude sul 2-0 con i ciociari a far festa ed il Benevento a leccarsi le ferite.

TABELLINO: FROSINONE – BENEVENTO 2-0 

Frosinone (4-3-3): Minelli; Zampano, Gatti, Szyminski, Cotali; Ricci, Boloca, Lulic; Canotto, Ciano, Zerbin. A disp.: Ravaglia, Marcianò, Oyono, Kalaj, Rohden, Haoudi, Novakovich, Tribuzzi, Brighenti, Barisic, Stampete, Manzari. All.: Grosso 

Benevento (4-4-2): Paleari; Letizia, Glik, Vogliacco, Foulon; Ionita, Acampora, Improta; Insigne; Forte, Moncini. A disp.: Manfredini, Gyamfi, Calò, Elia, Lapadula, Farias, Petriccione, Sau, Masciangelo, Pastina, Barba, Brignola. All.: Caserta 

Arbitro: Ghersini di Genova. Assistenti: Scarpa e Garzelli. IV uomo: Carella. Var e Avar: Doveri e Fiore. 

MARCATORI: 15’ Ricci (F); 56’ Vogliacco Aut. 

AMMONITI: 12’ Paleari (B); 31’ Glik (B); 71’ Canotto (F); 91’ Szyminski (F) 

Domenico Pietro Sorice 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...